Autore: Elvio Pasca

, , ,

“Guidate dagli sviluppi di Intelligenza Artificiale (AI) e del Machine learning, le tecnologie digitali stanno portando all’automazione o alla sostituzione di lavori in varie competenze e settori economici, mentre creano una grande varietà di nuovi lavori e aumentano le abilità dei lavoratori in quelli esistenti e nelle industrie emergenti.

Gli effetti finali di questi cambiamenti dipendono dalla direzione dell’innovazione tecnologica e dalla risposta di lavoratori, imprese e decisori politici”. Leggi tutto >

Benessere Panini

, , ,

Il welfare aziendale è protagonista nel contratto integrativo di Panini rinnovato a marzo 2018, tappa più recente di una lunga storia di cura del benessere organizzativo che ha accompagnato l’azienda in tutta l’avventura iniziata negli Anni 60 con la prima collezione dedicata ai calciatori in un chiosco di giornali della città emiliana e arrivata oggi in Europa, Stati Uniti e America Latina con figurine adesive di ogni tipo, fumetti, riviste per ragazzi, siti web e App.

“Il nostro primo contratto integrativo risale al 1974, ma i fratelli Panini erano sempre stati attenti al benessere in senso lato della forza lavoro, allora prevalentemente operaia. Questa tradizione non si è persa quando la proprietà è passata di mano ed è stata calata nella contrattazione e nelle varie misure organizzative, economiche e più in generale di cura dei nostri collaboratori”, dice Giorgio Aravecchia, Group Human Resources Director di Panini.

Così, i circa 450 operai e quadri grafici editoriali che lavorano tra la sede di Modena e quella di Milano possono contare da diversi anni su bonus matrimoniali (estesi ora anche alle unioni civili), bonus bebè e permessi per paternità, hanno una polizza sanitaria con coperture più estese rispetto a quella di categoria e retribuzioni al 100% anche nel caso restino a casa per

gravi malattie Leggi tutto >

Empatia neuroscienze

, , ,

La neuroplasticità conferma che tutto –e sempre– si può imparare e la formazione aziendale ringrazia. Ma si tratta solo di uno dei tanti contributi delle neuroscienze al benessere delle organizzazioni. Le nuove tecnologie hanno permesso di vedere che cosa accade nel cervello di chi svolge un’azione, dando un contributo decisivo per allineare i processi organizzativi e lavorativi con il reale ‘funzionamento’ delle persone. Se negli Stati Uniti su questi temi si sono costruite le relative culture organizzative, in Italia c’è un forte ritardo. Ma i player di questo mercato non mancano.

Tra questi c’è Empaticalab, che non ha bisogno di patenti di scientificità visto che si tratta di un

polo di ricerca e divulgazione dell’empatia e della prossimità Leggi tutto >

Smart working

, , ,

Nel 1974 un cronista di ABC News, accompagnato dal figlio, chiese ad Arthur C. Clarke di raccontargli il futuro di quel bambino: “Avrà a casa almeno una consolle con la quale dialogare con i computer e recuperare tutte le informazioni che gli servono nella vita quotidiana, dagli estratti conto della banca alle prenotazioni del teatro ”, rispose l’autore di 2001 Odissea nello Spazio.

Ancora: “Avrà uno schermo e una tastiera e parlerà col computer e riceverà informazioni e considererà tutto questo scontato, come consideriamo oggi scontato il telefono”. Se, ammetteva Clarke, c’è il rischio di sviluppare una dipendenza dai computer, l’altro lato della medaglia è che questi “arricchiranno la nostra società, perché ci consentiranno di vivere davvero ovunque vogliamo.

“Ogni businessman, ogni dirigente potrà vivere quasi ovunque sulla terra e continuare a fare affari grazie a strumenti come questi ed è stupendo, perché significa che non saremo bloccati nelle città, ma potremo vivere in campagna od ovunque preferiamo e continuare a portare avanti un’interazione completa con gli esseri umani così come con gli altri computer”.

Il video di quell’intervista, concentrato di profezie su pc, internet, assistenti vocali e Smart working, ha aperto il 28 novembre a Roma la quarta edizione del seminario

A ciascuno il suo Smart Working – il lavoro agile che fa bene al business Leggi tutto >

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2019 ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - segreteria@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano

Trovi interessanti i nostri articoli?

Seguici e resta informato!