job_title.jpg

, , , ,

“Il DIO coordinerà questo team”. Oppure: “Fissiamo una riunione con l’ACE”. O ancora: “Di questo si occupa il CHO”. Sono alcune frasi esemplificative della trasformazione sociale che stiamo vivendo giorno dopo giorno. DIO, ACE e CHO sono solamente tre acronimi dei tanti nuovi job title che ormai sono comparsi nel mondo del lavoro, in continua evoluzione grazie alla diffusione della tecnologia in ogni ambito. Leggi tutto >

, , ,

Meno di due mesi fa aveva sede presso un coworking di Milano. Oggi Life Based Value si è costruita i suoi spazi, modellandoli secondo le esigenze di un’organizzazione in continua crescita: è recente l’aumento di capitale di 1,5 milioni di euro della tech company co-fondata da Riccarda Zezza, che ha visto entrare nella società Business Angel (tra cui Fausta Pavesio), privati tramite crowdfunding (101 soci), e infine fondi istituzionali (il private equity ungherese Impact Ventures, Opes-LCEF Foundation e MPA Education). Leggi tutto >

millennial_azienda.jpg

, , ,

La trasformazione digitale inizia dalle persone prima ancora che dalla tecnologia. Per creare una popolazione pronta al cambiamento è fondamentale porsi in suo ascolto. HrCoffee, startup pugliese con una mission incentrata sul “fattore umano” suggerisce le tre “F” per fronteggiare una Digital transformation avendo cura della propria popolazione aziendale.

1 – Flexibility

Una realtà per materializzare il coinvolgimento delle persone.  

In un’era di de-materializzazione dei luoghi di lavoro, la flexibility – flessibilità oraria del proprio lavoro – e lo Smart working – lavoro agile, privo di vincoli spaziali – trovano il loro riconoscimento in un contesto culturale sempre più proteso a valorizzare l’identità dei lavoratori riconoscendone non solo una dimensione “aziendale” ma anche “personale” che tenga conto dell’equilibrio lavoro-vita come indice di efficienza delle prestazioni lavorative. Leggi tutto >

restituzione_DeMartini.jpg

, , ,

Quanto è buffo ascoltare il ricorrere, come mantra, di pareri negativi sulla natura dei giovani d’oggi che, secondo tali convinzioni, sarebbero pigri, svogliati, incapaci di accettare lavori umili, che non si saprebbero sacrificare, che mancherebbero di questo o di quello, non importa di cosa: l’importante è farne notare la totale mancanza.

In alcuni casi, questi atteggiamenti sono talmente diffusi da diventare bersaglio di barzellette. Si citano opinioni sulle nuove generazioni, giudizi che paiono assolutamente attuali, poi si svela che risalgono al 3000 a.C. o giù di lì. Leggi tutto >

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2019 ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - segreteria@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano

Trovi interessanti i nostri articoli?

Seguici e resta informato!