Tag: lavoro

lavoro business manager

, , ,

Nell’attività quotidiana dei Responsabili delle Risorse Umane, c’è un ostacolo difficile da superare che riguarda l’assunzione e/o il trasferimento di lavoratori extra-europei da parte delle aziende. Il tema della global mobility e del trasferimento internazionale di lavoratori è stato affrontato in maniera approfondita da LCA Studio Legale, che ha pubblicato le Corporate Immigration Guidelines 2018 per illustrare le regole e le novità su questo argomento. Leggi tutto >

Camera dei deputati

, , ,

Il decreto Dignità del Governo Movimento 5 Stelle-Lega è legge. Il 31 ottobre 2018 è la data di entrata in vigore della nuova normativa sul lavoro, che sostituisce il Jobs Act e –anche dopo la sua approvazione in Parlamento– continua a sollevare numerose polemiche.
A far discutere sono alcuni provvedimenti che, secondo i critici, avrebbero il demerito di irrigidire il mercato del lavoro e non creerebbero realmente occupazione stabile, contrariamente agli obiettivi dell’esecutivo, che puntava a combattere la precarietà con questo decreto.
Tali modifiche riguardano in particolare la reintroduzione delle causali per i rinnovi contrattuali e la quasi totale equiparazione della somministrazione ai contratti a termine, un tema che coinvolge direttamente le Agenzie per il lavoro (APL). Leggi tutto >

, ,

Licenziamenti più difficili e stretta sui contratti a termine. Sono queste le novità principali, in tema di lavoro, del decreto Dignità approvato dal Consiglio dei Ministri. Come ha spiegato il Ministro del Lavoro Luigi Di Maio, con questo provvedimento il Governo vuole superare il Jobs Act con l’obiettivo di contrastare la precarietà e rendere l’occupazione più stabile. Ma non mancano le critiche a certe misure che, secondo alcuni osservatori, rischiano di ostacolare la flessibilità e gli investimenti. Leggi tutto >

, , , ,

Oltre alla Vicepresidenza del Consiglio dei Ministri, condivisa con il leader della Lega Matteo Salvini, nelle mani di Luigi Di Maio, capo politico del Movimento 5 Stelle, ci sono il Lavoro, lo Sviluppo Economico e le Politiche sociali (quindi il welfare).

Il mondo dell’industria è stata la parte d’Italia che il M5S ha faticato maggiormente a ‘conquistare’, seppur già a marzo, subito dopo le elezioni, Vincenzo Boccia, Presidente di Confindustria, si è detto fiducioso, ma non ha mancato di esprimere un monito: “Riteniamo che alcuni provvedimenti abbiano dato effetti sull’economia reale in questo momento storico, in particolare il Jobs Act e il Piano Industria 4.0. Smontarli significa rallentare, invece dobbiamo accelerare. Se vogliamo ridurre il divario e aumentare l’occupazione nel Paese, abbiamo bisogno di una precondizione che si chiama crescita”. Leggi tutto >

  • 1
  • 2
  • 9

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2018 ESTE Srl - Via A. Vassallo, 31 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - info@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano