Tag: formazione

https://www.runu.it/apprendere-grazie-alle-neuroscienze-a-colloquio-con-giacomo-rizzolatti/

, , ,

Una delle frasi ricorrenti nella retorica manageriale, almeno nella mia esperienza, era la seguente: “Chi na­sce tondo non può diventare quadro”. Una sentenza di cassazione pronunciata a ogni livello organizzativo dal caposquadra al caporeparto, passando per il Big Boss seduto nel Comitato di direzione, al capoazienda.

Una rassegnata litania ad alta voce, indirizzata al Responsa­bile del Personale di turno per dire, con felice sintesi, che quel collaboratore ha limiti invalicabili, nessun poten­ziale, nessuna capacità di crescita professionale. Un cer­vello di legno e non certo neuroplastico. Leggi tutto >

Neuroscienze, formazione, HR

, , ,

Il rigore e la passione, insieme con il dialogo, fanno l’apprendimento. Incontriamo molte difficoltà, oggi, a tradurre nell’azione formativa le scoperte scientifiche che hanno rivoluzionato la conoscenza su mente e apprendimento. I due principali ostacoli sembrano essere: continuare a formare ed educare con una centratura sull’insegnamento e le sue tecniche e non sulla mente relazionale che apprende con i suoi vincoli e le sue possibilità; fare delle tecniche e delle tecnologie la base istruzionista della formazione e dell’educazione, con format standardizzati, quando sappiamo che apprendiamo principalmente non per istruzione, ma per selezione, riconoscimento e rientro. Leggi tutto >

francesco varanini

, , ,

Non credo che l’Intelligenza Artificiale vada accettata a partire dal fatto che qualche tecnico si diverte a vedere cosa succede giocando con l’innovazione. Questo atteggiamento di tecnici ed esperti –lasciateci giocare e poi adattatevi– va combattuto. Il problema è che, come scrive giustamente Anja Puntari, questi tecnici vengono da una scuola che li ha fuorviati: “Un percorso scolastico fortemente cognitivo e mnemonico”. Leggi tutto >

neuroscienze formazione

, ,

Mantenere le capacità cognitive efficienti delle persone. È questo uno dei ‘segreti’ delle aziende di successo. Come per le tecnologie – che richiedono manutenzione continua – anche il cervello dei collaboratori deve essere mantenuto sempre efficiente, perché a goderne è l’organizzazione. Uno strumento cui possono attingere i Responsabili delle Risorse Umane sono le neuroscienze.

Di questi temi se n’è parlato durante l’evento Le neuroscienze applicate in azienda per la competitività delle Risorse Umane organizzato a Milano da Assomensana, l’Associazione per lo sviluppo e il potenziamento delle abilità mentali. Come spiegato da Giuseppe Alfredo Iannoccari, Docente presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Statale di Milano e Presidente di Assomensana, nelle aziende è sempre più difficile restare concentrati a causa dei continui stimoli che generano stress. E anzi, lo svolgimento di compiti in modalità multi-shifting (il passare da un’azione all’altra) è addirittura dannoso: è stato calcolato che si perde fino al 25% del tempo totale di lavoro, con un impatto economico di miliardi di dollari. Leggi tutto >

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2018 ESTE Srl - Via A. Vassallo, 31 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - info@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano