Tag: formazione

, , ,

I contratti collettivi sono fermi con scatti e aumenti sempre più marginali, ma le soddisfazioni in busta paga arrivano comunque grazie a un aumento di strumenti come premi di produzione, benefit e welfare aziendale. Ma quanto guadagna un operaio? Secondo l’indagine retributiva 2019 (una mappa degli stipendi elaborata dall’Unione Industriale di Torino), la media si attesta a 29.550 euro lordi all’anno. Poco incide il settore: che si lavori in ambiti diversissimi come l’Alimentare o il Metalmeccanico, le oscillazioni sono contenute e vanno da un massimo di 30.562 euro della Chimica a un minimo di 27.093 euro della Gomma plastica. Al ribasso solo due comparti: il Tessile (25.857 euro) e il Terziario (25.270 euro). Leggi tutto >

, , , ,

Nella strategia aziendale gioca un ruolo sempre più importante lo sviluppo delle competenze trasversali dei dipendenti. Valorizzare l’intelligenza emotiva delle persone è una leva di crescita sia per i singoli sia per le imprese.

Ma quale movente spinge l’azienda a sviluppare le competenze trasversali delle persone che vi lavorano? Quale percorso può essere prefigurabile per lavorare in questa direzione? E quali benefici può generare un investimento in tal senso? Leggi tutto >

, ,

L’aggiornamento professionale è indispensabile per restare al passo con le trasformazioni del mondo del lavoro. Ciò vale anche per il settore Bank&Insurance, che è governato da regole in costante mutamento. Gli assetti normativi, i modelli competitivi e le logiche organizzative sono in continua evoluzione e questo ha un impatto sia sui modelli distributivi sia sul ventaglio dei servizi che possono essere proposti al mercato. Leggi tutto >

luoghi_apprendere.jpg

, , , ,

Nel liceo, la scuola fondata da Aristotele, gli allievi si raccoglievano nel Peripato, l’area del giardino accanto al tempio di Apollo Licio, seguivano le lezioni, studiavano e discutevano tra loro. Qualcuno –non ricordo bene chi o quando– sostenne che alcuni insegnanti “facevano formazione” passeggiando, andando avanti e indietro. Nel IV secolo a.C. ancora non c’ero, ma all’università avevo un professore che insegnava camminando avanti e indietro. In due ore riusciva a fare i chilometri, ansimando e sbuffando come un trenino a vapore. Leggi tutto >

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2019 ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - segreteria@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano

Trovi interessanti i nostri articoli?

Seguici e resta informato!