Tag: intelligenza artificiale

, , ,

Il cambiamento esiste da quando esiste l’umanità, tuttavia oggi ci troviamo all’interno di una nuova tipologia di cambiamento, un vero e proprio salto di paradigma nel quale non cambiano semplicemente le regole del gioco, bensì il gioco stesso.

In tale contesto potrebbe risultare difficile per l’Impresa individuare un chiaro quadro d’insieme; comprendere come muoversi in questo ambiente e prendere decisioni favorevoli alla sua sopravvivenza, richiede una vera e propria mutazione. Leggi tutto >

Jobrapido

, , ,

Se parliamo di “tassonomia” il nostro primo pensiero va Carlo Linneo, il naturalista svedese che per primo aveva cominciato l’opera di classificazione delle specie animali e vegetali secondo le loro caratteristiche condivise. Questa disciplina, che nel suo significato più generale si occupa proprio della scienza di classificare, nel tempo ha avuto le più disparate applicazioni, ma oggi trova terreno fertile nel mondo della Ricerca e Selezione e lo fa grazie a Jobrapido.

È proprio la tassonomia, assieme a innovativi algoritmi di Intelligenza Artificiale e Machine Learning, a costituire il cardine dell’innovativo Smart Intuition Technology, il nuovo strumento, sviluppato dalla società fondata in Italia nel 2006, per potenziare fino al 120% le possibilità di matching di successo tra gli utenti del portale e i recruiter.

“La nostra mission è sempre stata fornire un servizio d’eccellenza sia ai candidati sia alle aziende, applicando i migliori strumenti per la ricerca di impiego. Abbiamo quindi lavorato per sopperire a uno dei più grandi problemi che affliggono il mercato del recruiting: il mismatching tra chi cerca lavoro e chi lo offre. Per questo abbiamo deciso di dare vita a questa soluzione”, afferma il CEO Robert Jan Cornelis Brouwer.

L’applicazione ‘sul campo’

Ma come si concretizza l’applicazione della Smart Intuition Technology all’interno del portale?

Come ci racconta

Jean Pierre Rabbath Leggi tutto >

, , ,

“Se siamo convinti che il futuro sarà migliore, il futuro sarà migliore davvero, perché sapremo individuare la strada giusta per arrivarci. La tecnologia non si ferma, sta a noi fare in modo che, anziché fagocitarci, diventi un mezzo per migliorare la qualità del lavoro di tutti, anche di quanti si occupano di risorse umane”. Così Isabella Covili Faggioli, Presidente dell’Associazione Italiana per la Direzione del Personale, ha presentato il 23 ottobre 2018 a Roma il Rapporto Aidp-LabLaw su Robot, Intelligenza artificiale e lavoro in Italia, curato da Doxa.

“Il nuovo fa paura, tutti hanno bisogno di certezze e cercano visioni del futuro che diano un’indicazione sulla rotta da seguire. Questo rapporto ci aiuta, fotografando cosa succede nelle aziende e facendoci capire se l’atteggiamento verso questi temi è positivo o se prevale la preoccupazione”, ha aggiunto, lasciando ai dati la conferma che aziende e lavoratori, soprattutto se hanno già sperimentato la rivoluzione

portata dalle nuove tecnologie Leggi tutto >

Robot Uomo algoritmo

, ,

Il tema dell’utilizzo degli algoritmi in ambito Risorse Umane promosso dalla Storia di copertina del numero di Settembre di Persone&Conoscenze ha stimolato il dibattito tra i lettori della rivista. Abbiamo ricevuto in redazione il commento di una lettrice che ha risposto alla domanda pubblicata sulla cover del numero, ‘Se il robot gestisce le persone, come sopravviverà il Direttore HR?’, scrivendo: “Se il Direttore HR è una AI, perché mai i lavoratori dovrebbero essere umani? Saranno AI anche loro e il problema è risolto”.

Abbiamo chiesto al Direttore di Persone&Conoscenze Francesco Varanini di rispondere al commento.

Ovviamente il problema esiste ed è grave. È giusto ricordare che un problema difficile non può avere soluzioni facili. Ma è anche giusto ricordare che la storia umana ci ha visti affrontare molti problemi difficili. Dobbiamo avere fiducia nella nostra capacità di affrontare i problemi e di risolverli.

Dico ‘nostra’ intendendo ‘di noi esseri umani’. Perché certo, esiste la facile soluzione consistente nell’accettare un futuro dove noi esseri umani lasciamo incombenze e responsabilità a una ‘macchina digitale’: un algoritmo, un sistema di Intelligenza Artificiale, un robot. Possiamo quindi immaginare facilmente uno scenario dove le

macchine digitali Leggi tutto >

  • 1
  • 2

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2019 ESTE Srl - Via A. Vassallo, 31 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - info@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano