Tag: Smart working

engagement dipendenti

, , ,

Ha preso il via con l’inizio del 2019 il contratto integrativo di secondo livello in Exprivia Spa, società del gruppo Exprivia-Italtel (le misure hanno validità triennale con scadenza prevista il 31 dicembre 2020). L’accordo, firmato a novembre con le rappresentanze sindacali su premio di risultato, flessibilità dell’orario di lavoro e formazione continua, interessa tutti i 1.700 lavoratori dipendenti diretti della società e ha trovato il gradimento del 90% della popolazione aziendale che si è espressa con un referendum. Leggi tutto >

Smart working

, , ,

Nel 1974 un cronista di ABC News, accompagnato dal figlio, chiese ad Arthur C. Clarke di raccontargli il futuro di quel bambino: “Avrà a casa almeno una consolle con la quale dialogare con i computer e recuperare tutte le informazioni che gli servono nella vita quotidiana, dagli estratti conto della banca alle prenotazioni del teatro ”, rispose l’autore di 2001 Odissea nello Spazio.

Ancora: “Avrà uno schermo e una tastiera e parlerà col computer e riceverà informazioni e considererà tutto questo scontato, come consideriamo oggi scontato il telefono”. Se, ammetteva Clarke, c’è il rischio di sviluppare una dipendenza dai computer, l’altro lato della medaglia è che questi “arricchiranno la nostra società, perché ci consentiranno di vivere davvero ovunque vogliamo.

“Ogni businessman, ogni dirigente potrà vivere quasi ovunque sulla terra e continuare a fare affari grazie a strumenti come questi ed è stupendo, perché significa che non saremo bloccati nelle città, ma potremo vivere in campagna od ovunque preferiamo e continuare a portare avanti un’interazione completa con gli esseri umani così come con gli altri computer”.

Il video di quell’intervista, concentrato di profezie su pc, internet, assistenti vocali e Smart working, ha aperto il 28 novembre a Roma la quarta edizione del seminario

A ciascuno il suo Smart Working – il lavoro agile che fa bene al business Leggi tutto >

Smart working

, , ,

Flessibilità, autonomia nella scelta di orari, di spazi e di strumenti di lavoro: il lavoro agile è anche questo. L’argomento, sicuramente ancora caldo a poco più di un anno dall’approvazione della legge in merito (81/2017), è al centro del seminario A ciascuno il suo Smart working: il lavoro agile che fa bene al business, organizzato da RWA Consulting, che si tiene il 28 novembre nella Capitale.

Emanuele Lazzarini, General Manager della società di consulenza, nell’occasione, prenderà in esame le

nuove tendenze del mondo del lavoro Leggi tutto >

Cassina De' Pecchi

, , ,

È innegabile come la questione del benessere sul luogo di lavoro sia recentemente salita alla ribalta. Basti pensare che sul tema si è espresso persino il World Health Organization (WHO). A questo proposito, secondo alcuni dati pubblicati dall’agenzia delle Nazioni unite, in media, nei Paesi svi­luppati le persone spendono il 90% della propria quotidianità all’interno di edifici.

È incredibile pensare a quanto possano essere influenti gli spazi in cui trascorriamo la nostra giornata e quanto possa essere profondo il loro impatto sul nostro livello di wellbeing. Lavorare sul benessere attra­verso l’organizzazione degli spazi di lavoro non significa solo migliorare gli aspetti più soft (come riduzione dello stress o migliore capacità di problem solving), ma anche garantirsi un ritorno econo­mico sostanziale. Infatti, sempre secondo i dati del WHO, fino all’85% dei costi operativi aziendali sono imputabili ai dipendenti.

E questo spiega la sempre più grande quantità di studi scientifici che collegano la

qualità dello spazio di lavoro con le performance aziendali. Leggi tutto >

  • 1
  • 2
  • 7

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2019 ESTE Srl - Via A. Vassallo, 31 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - info@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano