Ricerca e selezione, da Exs e Doxinet l’App per il recruitment

, , , ,

Per Exs, società di executive search di Gi Group, metodologie e strumenti necessari per la valutazione dei candidati devono evolversi pari passo con la rivoluzione digitale. Per questo motivo ha scelto di collaborare con Doxinet (realtà specializzata nello sviluppo e nell’implementazione di soluzioni IT), con cui è stata creata un’App specializzata nel processo di Recruting in grado di avvalersi di tecnologie avanzate e videoregistrazione.

Il processo di ricerca e selezione si fonda sulla capacità del consulente di comprendere se il candidato possiede le qualità e le caratteristiche ricercate dal cliente e sulle relazioni interpersonali. Il selezionatore mantiene il suo ruolo decisionale, ma, secondo Pasquale Natella, Amministratore Delegato di EXS Italia, può avvalersi dell’innovazione come supporto sugli aspetti quantificabili e confrontabili.

“Per EXS è fondamentale offrire un servizio di qualità superiore, ma soprattutto avere una value proposition distintiva sul mercato. Per questo abbiamo sviluppato diverse metodologie e strumenti in collaborazione con alcune delle principali Università italiane, di cui molte brevettate, che utilizziamo con successo nei nostri processi di selezione. Il momento però era maturo per introdurre nei colloqui un approccio più ‘scientifico’ e oggettivo. Questo per migliorare ulteriormente la nostra efficienza e per valutare non solo la persona rispetto alle competenze richieste dal cliente ma, più in generale, la persona all’interno del contesto aziendale”.

Supporto mobile e flessibilità

Non a caso è nata la collaborazione con Doxinet: la soluzione fornita, infatti, consente la realizzazione automatica di video interviste ai candidati, da poter rivedere in un secondo momento e da condividere con il committente. L’utilizzo è molto semplice e intuitivo e non richiede nessuna competenza tecnica. L’App gestisce la trasmissione del filmato dalla camera verso il server, che si occupa della registrazione e della produzione di un video in alta definizione.

Durante l’intervista la soluzione è fruibile da tablet così da semplificare il processo di creazione del trailer e per consentire al selezionatore di gestire il set up e la corretta inquadratura del candidato. Terminata questa brevissima fase, il colloquio può iniziare e la registrazione viene attivata.

Nel corso dell’incontro, il consulente può marcare con un semplice click i momenti che ritiene più interessati per estrarli in un secondo tempo, e può gestire il colloquio sospendendo o riprendendo il video a seconda delle esigenze del momento.

Al termine dell’incontro, la registrazione viene salvata sul server per essere successivamente analizzata. Una volta effettuata l’anteprima del video, vengono impostati i frame più significativi (che possono essere modificati, cancellati o sostituiti con nuovi) e avviato il processo automatico di post produzione per la creazione del trailer. All’inizio e alla fine del video viene inserito il logo aziendale e le informazioni personali relative al candidato, mentre i diversi frame vengono aggregati con effetti di dissolvenza tra l’uno e l’altro.

Maggiori informazioni per migliori risultati

Registrare l’intervista del candidato presenta indubbiamente dei benefici. Innanzitutto la possibilità di rivedere il colloquio tutte le volte che si desidera, in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo. In questo modo, durante l’incontro chi seleziona è libero di concentrarsi sugli aspetti che ritiene più importanti, con la certezza di poter visionare successivamente l’intero incontro e completare la propria valutazione. L’altro grande vantaggio è la facoltà di inviare il trailer al cliente per un’anteprima del candidato, associata alla valutazione del recruiter.

“Grazie alla soluzione sviluppata da Doxinet siamo riusciti ad abbreviare in modo significativo i tempi e il processo di selezione, in quanto ci ha permesso di considerare solo le informazioni e gli aspetti veramente rilevanti per l’analisi del candidato”, ha commentato Natella.

“Allo stesso tempo, in virtù del fatto che il trailer del colloquio può essere visto da più persone contemporaneamente e con la stessa modalità, viene favorita la creazione del consenso attorno allo stesso profilo e l’eliminazione delle aspettative che si possono creare esclusivamente sulla base della scheda di valutazione. Di conseguenza, l’incontro con l’azienda si svolge solitamente in sequenza rispetto al nostro, cioè con domande e approfondimenti differenti che portino alla scelta del candidato più in linea con la posizione richiesta”.

Le aziende a cui è stato proposto il servizio sono rimaste positivamente colpite dalla quantità di informazioni ricevute da un trailer di 15 minuti. In particolare, i migliori risultati sono stati ottenuti in quelle realtà dove il decisore non è uno solo ma più persone, per esempio il responsabile HR, il business partner, il responsabile di linea piuttosto che il capo di una specifica divisione.

“Riunire contemporaneamente tutte le persone interessate dal processo di selezione, presentare in meno di un’ora la short list dei candidati e individuare i profili da portare alla fase finale, ha indubbiamente facilitato il compito dell’HR e la condivisione delle informazioni all’interno dell’organizzazione”, ha aggiunto Natella.

L’innovazione porta nuova innovazione

“Per Doxinet è stato un progetto stimolante. Integrare la tecnologia informatica con la videoregistrazione apre la via a nuovi strumenti quali l’intelligenza artificiale e il machine learning, per fruire di un sistema capace di decodificare le espressioni facciali ed effettuare in tempo reale l’analisi emozionale dei candidati, oltre che di impostare alert che durante l’intervista mostrino eventuali reazioni emotive in contrasto con le dichiarazioni verbali”, ha sottolineato Stefano Mazzoleni, Partner Doxinet.

Questo consentirebbe al recruiter di intervenire subito con domande di approfondimento. Un sistema intelligente potrebbe infine realizzare il trailer in completa autonomia, permettendo al consulente di effettuare la sua valutazione senza rivedere tutto il registrato, portando così una maggiore efficienza e un risparmio di almeno il 30% di tempo uomo dedicato.

“Nel prossimo futuro vorremmo avere anche la possibilità di scaricare la scheda di valutazione direttamente dall’App e di vedere il trailer in streaming, sia noi, sia il cliente. Questo aumenterebbe ulteriormente l’efficienza del processo di selezione. Il cliente potrebbe visionare quasi in tempo reale tutte le informazioni relative ai candidati, farsi preventivamente un’idea di quelli di suo interesse e avviare subito l’ultima fase di selezione con l’azienda”, ha concluso Natella.

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2018 ESTE Srl - Via A. Vassallo, 31 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - info@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano