Tag: l’italia al lavoro

L'Italia al lavoro

, , ,

Ogni piccola industria è un mondo unico, creato dall’imprenditore a propria immagine e somiglianza. L’Italia, Paese composto per la maggior parte da aziende di piccole e medie dimensioni, è un insieme di questi mondi nei quali gli imprenditori ricreano ogni giorno le rispettive realtà, attraverso un forte legame con il territorio e con le persone che lavorano nella loro impresa condividendone i valori e la cultura. Leggi tutto >

, , ,

Una storia lunga oltre 400 anni, i cui valori nei secoli sono sempre rimasti quelli della tradizione e dell’innovazione. Stiamo parlando di Officina Profumo-Farmaceutica di Santa Maria Novella, azienda nata a Firenze nel 1612 e specializzata nella produzione e vendita di profumi, saponi, cosmetici e liquori. La sede di questa impresa-simbolo del Made in Italy è anche un museo, perché si trova in una costruzione risalente al 1221, opera dei frati domenicani di Santa Maria Novella. Leggi tutto >

, , ,

Parliamo di impresa, di lavoro e di persone. L’Italia al lavoro è il nuovo progetto della rivista Persone&Conoscenze che ha l’obiettivo di intercettare storie che incarnano il fare impresa che si esprime in un ‘made in Italy’ che rappresenta la nostra forza. Raccontiamo storie di imprese tipicamente medie, quelle PMI che, anche con un po’ di retorica, vengono definite la ‘spina dorsale’ dell’economia italiana ma che poi nei fatti non sono sostenute con una politica industriale che ha davvero a cuore il loro sviluppo. Le nostre Piccole e medie imprese fanno impresa nonostante la politica, nonostante il sistema finanziario le sostenga a fatica, nonostante il nostro impianto burocratico.

Eppure le nostre medie imprese

si fanno largo in uno scenario competitivo internazionale Leggi tutto >

, , ,

Mantenere i propri valori non è sempre facile per le aziende che vivono un’evoluzione internazionale. Ma Ruffino, storica cantina toscana fondata a Pontassieve, vicino Firenze, nel 1877, è riuscita in questa impresa attraverso le persone che fanno parte della sua ‘famiglia’.

Dal 2011 Ruffino è stata acquisita dalla multinazionale americana Constellation Brands. Un’operazione che ha dato una forte spinta al business dell’azienda, la quale ha conquistato il mercato degli Stati Uniti e del Canada con i suoi vini e oggi ha toccato i 104 milioni di euro di fatturato. “Nonostante l’acquisizione da parte di Constellation Brands, godiamo di autonomia e i risultati ci danno ragione”, spiega Emanuele Rossini, HR Director di Ruffino. “Certamente sono cambiate alcune procedure e parte del management, ma l’impatto è stato positivo e conserviamo la nostra identità, che è strettamente legata al territorio”.

D’altronde, commenta Rossini con una battuta, “il Chianti non si delocalizza”. Il fatto di essere un’azienda vinicola consente a Ruffino di mantenere saldamente le proprie radici a Pontassieve. Da questa zona provengono molti dei 130 dipendenti della casa vinicola e da qui partono i vini che raggiungono i mercati esteri. Oltre alla ‘casa madre’, fanno parte dell’impresa anche le Tenute Ruffino (70 dipendenti) e la neo-acquisita Poderi Ducali Ruffino in Veneto, per la quale sono previsti importanti investimenti anche in ambito Risorse Umane.

Rapporto di fiducia tra azienda e dipendenti

Sono proprio le persone la chiave del successo di Ruffino: “

Molti dei nostri dipendenti lavorano da decenni qui Leggi tutto >

  • 1
  • 2

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2019 ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - segreteria@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano

Trovi interessanti i nostri articoli?

Seguici e resta informato!