SPECIALE OUTPLACEMENT

La persona al centro del problema lavoro

La persona al centro del problema lavoro 2Mai come in momenti di crisi sarebbe opportuno prestare attenzione agli strumenti che ci sono, e con facilità e rapidità possono essere messi in atto, per aiutare coloro che devono lasciare il posto di lavoro a trovare una nuova occupazione. Le opportunità, anche in contesti di economia poco florida, ci sono. Bisogna saperle cogliere, però. Per questo è sconsigliabile fare da sé. In questo articolo gli autori ci presentano una fotografia del mercato del lavoro e ci raccontano di come potrebbe essere più semplice dare maggiore impulso a questo mercato. LEGGI TUTTO


Uscire dall’azienda con successo

Uscire dall'azienda con successoNell’attuale congiuntura, è necessario trovare sistemi nuovi volti alla riqualificazione e alla ricollocazione professionale delle persone, in modo che il mercato del lavoro torni a essere attivo, vivace e dinamico. L’outplacement è un buon modo per gestire un evento doloroso con il supporto dell’azienda. Strumento di riqualificazione della persona e di formazione propedeutica a un nuovo inserimento, può offrire in questo momento un contributo importante; ecco perché dovrebbe diventare uno strumento istituzionale favorito dal Ministero del lavoro, da affiancare ad ammortizzatori sociali come l’indennità. Nel nostro Paese manca ancora una pianificazione in tal senso: l’outplacement risulta infatti uno strumento sporadico e affidato alla società privata. Potrebbe invece costituire uno dei fattori chiave per un nuovo sistema del lavoro più flessibile, aiutando le persone a gestire il cambiamento. LEGGI TUTTO

 


Obiettivo Inplacement

inplacementParola d’ordine: flessibilità. Agevolare una maggior flessibilità nel mercato del lavoro contribuirebbe alla ripresa di un ciclo attivo di inserimenti e incoraggerebbe l’occupazione. Allo stato attuale, molte aziende non riescono ad assumere nuove persone; il sistema risulta ingessato e quindi meno competitivo. Per essere aderenti ai tempi, oltre a una revisione e a un uso migliore delle agenzie per il lavoro, è necessario dunque creare e avvalersi di forme di tutela differenti per i lavoratori. LEGGI TUTTO

© 2017 ESTE Srl - Via A. Vassallo, 31 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - info@este.it - P.I. 00729910158