Welfare Awards, le best practice di benessere organizzativo

, , , ,

Investire nel benessere dei dipendenti fa bene alle persone e alle aziende. L’efficacia è misurabile e si traduce in un aumento della retention, dell’employer branding e dello stesso business.

Puntano proprio a premiare questi aspetti i Welfare Awards, l’evento promosso da Easy Welfare che riconosce le migliori best practice di benessere organizzativo italiano, arrivato alla terza edizione. Sono oltre 700 le aziende in corsa per un riconoscimento. La classifica valuta – attraverso criteri quantitativi e qualitativi – le pratiche HR messe in atto nel corso del 2018 in ambito welfare.

La premiazione è prevista il 18 giugno presso la Triennale di Milano con la conduzione di Diletta Leotta insieme con Federico Isenburg, Founder e CEO di Easy Welfare. L’evento è l’occasione per far scoprire alle oltre 400 Direzioni del Personale presenti in sala le migliori best practice del 2018.

“Una serata all’insegna delle persone”, ha spiegato Isenburg. “I migliori posti dove lavorare sono quelli in cui le persone vengono valorizzate, dal punto di vista professionale e privato. Da 12 anni accompagniamo le aziende in percorsi complessi di conciliazione vita-lavoro. Ogni anno attribuiamo un riconoscimento a chi ha saputo distinguersi facendo la differenza”.

Nell’edizione 2018 sono state premiate alcune aziende tra le quali BPER, Basf Italia, Credit Agricole, GI Group, Fater Spa, Unicredit.

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2019 ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - segreteria@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano