Tag: riforma lavoro

, ,

di Alessandro Paone

Nella primavera del 2015 nasceva il Jobs Act, una delle più profonde rivisitazioni del nostro sistema di diritto del lavoro. A un anno di distanza, è tempo di analizzare gli aspetti positivi e quelli negativi legati alla riforma. Che offre costi certi e conseguenze prevedibili del licenziamento, oltre a concedere al datore di lavoro di mutare le mansioni del proprio dipendente con maggiore semplicità rispetto al passato e addirittura di demansionarlo. Ma tace sulle relazioni industriali. Leggi tutto >

, , , ,

Il Jobs Act è una riforma significativa e potente, soprattutto per la complessità della legislazione e la numerosità delle tipologie contrattuali da sempre disincentivo a investire nel nostro Paese. Quali prospettive si aprono ora?

Daniela Rimicci 

Ci siamo confrontati con alcuni studi giuslavoristici per indagare la nuova riforma del lavoro attuata e approfondiamo inoltre gli spunti di riflessione emersi dal convegno di ESTE Edizioni dello scorso 26 gennaio a Milano Jobs Act: impatti concreti sull’organizzazione del lavoro. Leggi tutto >

, , , , , ,

Il Jobs Act, di cui il Decreto Lavoro appena convertito in legge costituisce il primo atto, sembra incoraggiare e facilitare la buona flessibilità.

Nello specifico, l’eliminazione della causale, che ha interessato sia il contratto a termine sia la somministrazione, consentirà alle aziende una più facile gestione della flessibilità in entrata, senza inutili contenziosi. Anche le norme sull’apprendistato faciliteranno un’applicazione più estensiva dello strumento. Leggi tutto >

, , , , , ,

A cura della Redazione

Dopo la discussa riforma Fornero e il Pacchetto Lavoro del governo Letta, Renzi rilancia e stila il JobsAct, presentato in Parlamento lo scorso 16 gennaio. Si tratta di una proposta aperta, per ora.

L’obiettivo è creare occupazione, semplificando il sistema attuale, a partire da incentivi per gli investitori anche attraendo capitali stranieri (tra il 2008 e il 2012 l’Italia ha attratto 12 miliardi di euro). Riportiamo le linee guida di quello che potrebbe essere l’incipit per una nuova riforma del lavoro. Leggi tutto >

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2018 ESTE Srl - Via A. Vassallo, 31 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - info@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano