Tag: performance

, , , , , , , , , ,

di Andrea Carpineti, Graziano Cucchi

L’analisi e la valutazione della performance individuale rappresentano uno strumento di innovazione organizzativa e di valorizzazione delle persone, oltre che di analisi e verifica della prestazione. Identificare il comportamento delle persone, le ragioni che le incentivano a lavorare meglio e valutare le loro prestazioni, diventano attività imprescindibili, le uniche che consentono di intervenire sul fattore umano. Diviene fondamentale strutturare un sistema di valutazione orientato a monitorare non solo il ‘cosa’ è stato fatto (prestazione) ma anche il ‘come’ è stato fatto (competenze e atteggiamento). Lo scopo di queste pagine è effettuare un inquadramento teorico sui principali modelli di valutazione qualitativi e quantitativi che si sono sviluppati fornendo un punto di vista su come utilizzare un sistema finalizzato alla valutazione e valorizzazione del personale. Leggi tutto >

, , , , ,

Per il quinto anno consecutivo OD&M, società di consulenza appartenente a Gi Group, ha analizzato la remunerazione dei vertici aziendali di un campione rappresentativo di società quotate nella Borsa Italiana attraverso la lettura dei bilanci, delle relazioni sulla remunerazione e delle relazioni sul governo societario e gli assetti proprietari.

Il 5° Rapporto, pubblicato il 14 ottobre 2014, riassume tendenze, prassi e livelli di mercato della remunerazione dei vertici aziendali e si rivolge a coloro che sono chiamati a prendere decisioni su questi temi. L’analisi, inoltre, costituisce un riferimento di tendenze e prassi del mercato anche per le società non quotate.
Il rapporto Executive Compensation 2014 è stato realizzato considerando 140 aziende delle 237 quotate alla Borsa Italiana (presenti nei listini esclusivamente italiani e non coinvolte in alcuna procedura fallimentare). Lo studio analizza 2.403 profili remunerativi relativi ai membri del CdA (Presidente, Amministratore Delegato, Amministratore Esecutivo, Amministratore non Esecutivo), Direttori Generali e Dirigenti con responsabilità strategiche e propone un’analisi dettagliata per 17 posizioni. Per ciascuna di esse il rapporto propone l’entità delle remunerazioni, la composizione dei pacchetti retributivi di tali ruoli di vertice, diffusione e tipologia dei piani di medio-lungo termine, eventuali clausole accessorie.
Dall’analisi emergono i seguenti temi: Leggi tutto >

, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Milano, 7 novembre – Randstad presenta i risultati della Salary, Benefits and Workplace Trends Survey 2014.

Settori poco attraenti o debolezza del brand rendono difficile attirare le migliori risorse umane. Ma ancora una minoranza delle aziende utilizza metodi di selezione personale innovativi: diffusi solo social network e reti professionali. Formazione, bonus e percorsi di crescita professionale i principali benefit per i lavoratori, solo nel 27% dei casi previsto anche uno stipendio interessante. In metà delle aziende, nonostante la crisi, il livello delle retribuzioni è aumentato negli ultimi 12 mesi. Tutto sommato si prevede un andamento positivo per il prossimo annio. Leggi tutto >

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Dopo il successo dell’edizione padovana del febbraio scorso, per il ciclo di incontri di Sviluppo & Organizzazione, si è tenuta a Milano la seconda tappa dedicata al welfare aziendale. L’iniziativa è stata sostenuta dai principali attori del mercato: Studio Legale Chiomenti, Coopselios, Day Ristoservice, Edenred, Ieo, Muoversi, Sodexo, Welfare Company e Willis. Tra i temi affrontati, il valore del welfare come leva d’eccellenza per la gestione delle persone, le metodologie che consentono di implementare piani di welfare aziendale, la cultura dei flexible benefit, il concetto di qualità della vita come responsabilità dell’azienda, il welfare e le problematiche fiscali. Presenti anche importanti voci dal mondo delle imprese: casi di aziende eccellenti che hanno sviluppato efficaci politiche di welfare aziendale a sostegno dei propri dipendenti e dei territori limitrofi. Leggi tutto >

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2018 ESTE Srl - Via A. Vassallo, 31 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - info@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano