Tag: Mida

Neuroscienze mindfulness mida

, , ,

Numerose sono state le ricerche che negli ultimi 15 anni si sono occupate di neuroscienze a livello globale. E altrettanto sostanziosi sono stati gli studi prodotti. Le neuroscienze hanno infatti contribuito a chiarire alcuni meccanismi cerebrali grazie alla mappatura del cervello attraverso le tecnologie di risonanza magnetica: in pratica – e per essere ultra-didascalici – si è osservato che cosa accade alla materia grigia a seguito di alcuni stimoli. Leggi tutto >

Formazione a Formare e formarsi Roma

, , , , , , ,

Per il quinto anno consecutivo torna Formare e formarsi, in doppia edizione, il 7 marzo a Roma e 27 settembre 2018 a Milanoil grande evento che ESTE, con la sua rivista Persone&Conoscenze, dedica al mondo della formazione.

L’incontro si configura come occasione per approfondire il tema della ricerca di consapevolezza. Partendo dal presupposto che in ogni attività o situazione formativa ritroviamo un nucleo originario, ovvero la coltivazione di noi stessi, appare chiaro come non esista formazione senza autoformazione. L’autoformazione riguarda innanzitutto la percezione di noi stessi, degli altri e del mondo; dunque, la ricerca di una sempre più piena consapevolezza, che si concretizza nell’osservazione ‘curiosa’ della realtà che ci circonda, caratterizzata da contesti che non possiamo illuderci di conoscere di già. Leggi tutto >

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

di Tatiana Arini

Possiamo declinare il tema del benessere secondo due angoli visuali differenti: la persona e l’ambiente di lavoro. Questo duplice approccio rappresenta un punto di forza e permette di affrontare a tutto tondo un aspetto che, anche di questi tempi, risulta essere fra le priorità in molte organizzazioni. È importante infatti, in questo momento, far sentire la vicinanza dell’azienda alle persone e lavorare per il loro benessere fisico e psicologico, dare insomma un segnale tangibile di attenzione e tranquillità –anche con piccoli gesti e a budget contenuti– per migliorare così il clima aziendale e contribuire alla motivazione e alla gratificazione delle persone, fondamentali soprattutto nell’attuale congiuntura che vede le economie in grande difficoltà. Leggi tutto >

, , , , , ,

Learning organization

Realtà che offrano la possibilità di costruire percorsi ad hoc per la singola persona non sono ancora molto frequenti nel nostro Paese. In poche aziende sono utilizzati i piani individuali di formazione strutturati come erano in passato quelli implementati in Reale Mutua, dove Davide Storni ha lavorato dal 1997 al 2002. “L’impronta che ho sempre seguito –racconta Storni– sia nei progetti dei piani individuali sia in progetti di tipo organizzativo è sempre stata quella di lavorare sull’empowerment delle persone, dando loro il potere di indirizzare la propria vita professionale e di fare delle scelte. Generalmente, non è facile trovare situazioni di questo tipo nelle realtà aziendali. Nel contesto di Reale Mutua questo approccio ha portato a un cambiamento enorme. Sono entrato in Reale Mutua con l’incarico di capo dell’organizzazione; dopo un anno mi è stata affidata anche la formazione e lo sviluppo risorse umane. Quando ho affrontato il tema della formazione avevo in mente di orientarmi a una logica di learning organization, un’organizzazione che sapesse sviluppare un know how distintivo e, partendo da questo, costruirsi un vantaggio competitivo sul mercato. D’altra parte le risorse che avevo a disposizione erano veramente poche: soltanto una persona si occupava di formazione in quel momento. La formazione, inoltre, era molto tradizionale: i capi chiedevano di mandare una persona a fare un corso. Una volta all’anno venivano raccolte, per poi inoltrarle all’area formazione, le richieste dei principali responsabili gerarchici per le loro persone”. Leggi tutto >

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2018 ESTE Srl - Via A. Vassallo, 31 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - info@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano