Tag: decreto dignità

Camera dei deputati

, , ,

Il decreto Dignità del Governo Movimento 5 Stelle-Lega è legge. Il 31 ottobre 2018 è la data di entrata in vigore della nuova normativa sul lavoro, che sostituisce il Jobs Act e –anche dopo la sua approvazione in Parlamento– continua a sollevare numerose polemiche.
A far discutere sono alcuni provvedimenti che, secondo i critici, avrebbero il demerito di irrigidire il mercato del lavoro e non creerebbero realmente occupazione stabile, contrariamente agli obiettivi dell’esecutivo, che puntava a combattere la precarietà con questo decreto.
Tali modifiche riguardano in particolare la reintroduzione delle causali per i rinnovi contrattuali e la quasi totale equiparazione della somministrazione ai contratti a termine, un tema che coinvolge direttamente le Agenzie per il lavoro (APL). Leggi tutto >

, , ,

Dal 14 luglio è entrato ufficialmente in vigore il decreto Dignità, primo atto normativo importante del Governo Lega-M5S. Il provvedimento in questione ha indubitabilmente gettato scalpore e ha diviso l’opinione pubblica. Confindustria e il mondo dell’impresa in generale si sono espresse a sfavore del decreto, contestando in particolare il ritorno delle causali per i contratti a termine che ha un impatto forte sia sui contratti futuri, ma anche su quelli in essere. Leggi tutto >

, , ,

Il decreto Dignità produce l’esplosione del contenzioso, dissuade le assunzioni a termine, causerà un’inversione di tendenza del mercato del lavoro. Ne è convinto Marco Leonardi, Professore di Economia all’Università degli Studi di Milano e Consigliere economico della Presidenza del Consiglio dei Ministri con il Governo Gentiloni e che di recente si è schierato contro il provvedimento, destinato, come scrivano i media, a essere però rivisto in Parlamento. Leggi tutto >

, , ,

Continua a generare polemiche il decreto Dignità tanto voluto dal Ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro Luigi Di Maio. Tra le critiche piovute sul provvedimento, da poco approvato dal Consiglio dei Ministri, anche quella di Assolavoro, l’associazione che riunisce le principali Agenzie per il lavoro del nostro Paese (sono 46 le Apl rappresentate che producono oltre l’85% del fatturato relativo alla somministrazione in Italia). Leggi tutto >

  • 1
  • 2

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2018 ESTE Srl - Via A. Vassallo, 31 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - info@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano