Tag: conciliazione vita.lavoro

,

Il Governo giapponese ha studiato una modalità per sconfiggere – o almeno alleggerire – la ‘sindrome da lunedì’, ossia quella sensazione di ansia legata al lavoro che comunemente attanaglia a partire dalla domenica sera: permettere ai lavoratori di prendersi la mattinata  libera. Come riportato dal Telegraph, grazie all’iniziativa chiamata Shining Monday, il Ministero dell’Economia nipponico sta portando avanti la sua missione volta a migliorare la conciliazione vita-lavoro. Leggi tutto >

, , ,

System, l’azienda di Fiorano Modenese leader mondiale nell’automazione industriale per il settore ceramico, da sempre sostiene come il benessere dei lavoratori sia uno degli aspetti fondamentali per la crescita e lo sviluppo aziendale.

Si inserisce in quest’ottica l’Accordo integrativo siglato dai rappresentanti aziendali insieme ai quelli sindacali Fiom-Cgil, a conferma della volontà di accrescere la conciliazione tra vita professionale e vita privata dei lavoratori. Leggi tutto >

, , ,

Sono passati 40 anni da quando è stata coniata la metafora del ‘soffitto di cristallo’ per indicare il fenomeno che impediva l’avanzamento di carriera delle donne, ma c’è ancora molto da fare, soprattutto in Italia.

Secondo un recente report Eurostat, dedicato all’International Women’s Day, solo un manager su tre in Europa è di sesso femminile. Inoltre le donne che si ritrovano a ricoprire ruoli manageriali percepiscono in media 77 centesimi per ogni euro in busta paga di un parigrado uomo. Leggi tutto >

Legge Smart Working

, , , , , , , , , , , , ,

Il Disegno di legge che include anche lo Smart working o lavoro agile è stato approvato. L’aggiunta di “anche” è d’obbligo, perché nel provvedimento sono state indicate sia “le misure volte a favorire l’articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato” sia “le misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale”. In sintesi: maggiori tutele per i lavoratori autonomi e possibilità di lavorare da remoto per quelli subordinati. Come funziona la nuova legge? La normativa sullo Smart working fissa con chiarezza le nuove regole per la prestazione in modalità ‘agile’ con l’obiettivo di incrementare la competitività e agevolare la conciliazione vita-lavoro, ma senza creare una nuova tipologia contrattuale. Il focus, infatti, è sulla modalità di esecuzione del rapporto di lavoro subordinato che deve avvenire in parte all’interno dell’azienda e in parte all’esterno, senza una postazione fissa ed entro i limiti di durata massima dell’orario di lavoro giornaliero e settimanale (i limiti sono stabiliti dalla legge e dalla contrattazione collettiva). La legge –e questa è una delle novità– impone l’obbligo di un “accordo scritto” da firmare all’inizio del rapporto di lavoro oppure durante il contratto: l’intesa prevede l’individuazione dei tempi di riposo e le misure tecniche e organizzative per assicurare la disconnessione dalle tecnologie. Leggi tutto >

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2018 ESTE Srl - Via A. Vassallo, 31 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - info@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano