Gli speciali di Risorse Umane e non Umane

Matteo RenziJobsAct, una proposta per creare occupazione
Dopo la discussa riforma Fornero e il Pacchetto Lavoro del governo Letta, Renzi rilancia e stila il JobsAct, presentato in Parlamento lo scorso 16 gennaio. Si tratta di una proposta aperta, per ora. L’obiettivo è creare occupazione, semplificando il sistema attuale, a partire da incentivi per gli investitori anche attraendo capitali stranieri (tra il 2008 e il 2012 l’Italia ha attratto 12 miliardi di euro). Riportiamo le linee guida di quello che potrebbe essere l’incipit per una nuova riforma del lavoro.

 

Ne vale la penaNe vale la pena
A fine anno concludo un’esperienza professionale molto importante. A ottobre 2010 venni nominato commissario straordinario di CNA Milano Monza e Brianza, che versava in una gravissima situazione. Poiché penso che CNA sia conosciuta in misura inferiore alla sua reale consistenza, segnalo solamente tre dati: 670.000 imprenditori associati, poco meno di 10.000 dipendenti e 128 sedi in tutta Italia.

 

Istituto Galilei-Costa di LeccePoche prospettive di lavoro? Creiamocele…
Nuovo mese, nuovo record: la disoccupazione giovanile è al 41,6%, in aumento di 0,2 punti da ottobre e di 4 punti rispetto a novembre 2012. Il tasso di occupazione degli under 25 è pari a 15,4%, in calo di 0,2 punti rispetto a ottobre e di 2,1 rispetto a novembre 2012. In valori assoluti il numero dei disoccupati è pari a 3 milioni e 254 mila, in aumento dell’1,8% a novembre su ottobre e del 12,1% su base annua. 

 

 

 

© 2017 ESTE Srl - Via A. Vassallo, 31 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 info@fabbricafuturo.it - P.I. 00729910158