Quali sono e quanto guadagnano le figure più ricercate del momento?

, ,

A cura della Redazione

 

Michael Page presenta una fotografia dei profili che offriranno più opportunità professionali e incrementi di retribuzione fino al 25%. Lean Manager, E-commerce Manager, Export Manager, Chief Technology Officer, Proposal Engineer: queste le figure più ricercate dal mercato fino a fine 2013.

Eliminare gli sprechi, ridurre i costi operativi, rendere più competitiva la struttura commerciale, esplorare nuovi mercati geografici e investire in nuove tecnologie. Sono questi alcuni degli obiettivi e, nel contempo, le sfide che le aziende cercheranno di porsi nei prossimi mesi. Per raggiungere quelli che si possono definire dei veri e propri traguardi in una situazione che dal punto di vista economico arranca, il management aziendale deve necessariamente dotarsi di figure professionali chiave.

 

Quali sono e quanto guadagnano?

Da settembre fino almeno alla fine dell’anno i profili più richiesti, secondo l’Osservatorio sul mercato del lavoro di Michael Page, risultano essere i Lean Manager, figure con responsabilità nell’ottimizzazione delle risorse e riduzione degli sprechi da parte dell’azienda e dei suoi dipendenti (crescita prevista del 15%); gli E-commerce Manager, che hanno la responsabilità di assicurare il raggiungimento degli obiettivi di fatturato del canale online (crescita prevista del 25%); gli Export Manager, profili strategici per aggredire i mercati dei Paesi emergenti (crescita prevista del 20%); i Proposal Engineers, ruoli chiave nel supportare la divisione Sales aumentandone la competitività (crescita prevista del 5-15%); e infine i Chief Technology officers, professionisti che scelgono le migliori soluzioni tecnologiche e strategiche per i prodotti aziendali (crescita prevista del 22%).

 

“La strategia commerciale di diversificazione sta spingendo molte aziende a esplorare nuovi mercati geografici e a investire su nuove tecnologie per fidelizzare i propri clienti e raggiungerne di ulteriori –spiega Tomaso Mainini, Managing Director di Michael Page−. Questa tendenza sta prendendo piede da qualche mese ed è confermata da un incremento del 20 % di richieste di manager con esperienza nell’Export e nel Digital. Per le figure legate all’Export la preferenza è per manager con almeno cinque anni di esperienza, la provenienza dal settore nei quali andranno a operare e la conoscenza di mercati esteri fanno poi la differenza” continua Mainini. “Si tratta, nello specifico, di un trend che nasce dalla volontà di investire con la massima efficienza le risorse economico/industriali per averne un ritorno in tempi rapidi. Dall’altra parte, le tecnologie digitali forniscono alle aziende la possibilità di instaurare un filo diretto con i propri clienti e di esplorare nuovi segmenti di mercato. In quest’ambito i professionisti più richiesti sono l’E-Commerce manager ed il Chief Technology Officer. A questi si aggiungono le nuove figure del Lean Manager e del Proposal Engineer, oggi ruoli fondamentali se l’azienda intende ridurre gli sprechi e i costi oltre che rendere competitiva la propria divisione Sales. Sono tutte professionalità che anche in un momento di difficoltà di mercato possono garantire ai manager, che possono vantare una solida esperienza e un track record di successo, un incremento di retribuzione tra il 20% ed il 25%” conclude Mainini.

Lascia un commento

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2018 ESTE Srl - Via A. Vassallo, 31 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - info@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano