Premio Prodotto formativo dell’anno 2016, vince #GuerradiParole di Per.La.Re

, , , , , , ,

Alla fine ha vinto la retorica, l’arte del dire, ma anche del ‘parlare bene’.
Il Prodotto formativo dell’anno 2016, il premio promosso da Este e dalla sua rivista Persone&Conoscenze, è stato assegnato a #GuerradiParole di Per.La.Re – Associazione Per La Retorica durante la premiazione avvenuta al termine dell’evento Formare e Formarsi, tenutosi a Milano il 19 ottobre in cui si è discusso dei nuovi trend della formazione con player di mercato e manager di aziende.

Formare

 La platea dell’evento di Persone&Conoscenze FormareeFormarsi 2016

“Il prodotto rende attuale una metodologia antica; l’utilizzo della retorica consente di attivare confronti tra le persone in un contesto all’interno del quale la ricerca del dialogo dovrebbe essere più attuale”, è stata la motivazione data dalla giuria del premio, nel 2016 formata da Michele Bavaro, Direttore Risorse Umane di Gruppo Uniqa Italia, Tiziana Bernardi, Formatrice, Laura Bruno, HR Director di Sanofi, Fabio Gabbiani, Direzione Risorse Umane, Responsabile Formazione, Comunicazione interna ed Engagement di Carrefour, Chiara Lupi, Direttore editoriale di Este, Alberto Piccolo, Vice President, Head of Training Centre di Deutsche Bank e Francesco Varanini, Direttore di Persone&Conoscenze.

PremioFormativo3

Michele Bavaro di Gruppo Uniqa Italia e Laura Bruno di Sanofi premiano Flavia Trupia, fondatrice dell’Associazione Per La Retorica

“Sono contenta che abbia vinto la retorica, una vecchia e cara arte”, ha commentato Flavia Trupia, fondatrice dell’Associazione Per La Retorica. “si tratta di una battaglia di parole che insegna a parlare, ma anche ad ascoltare e ad essere civili nella discussione”.
“Sono stata colpita da #GuerradiParole perché spesso mutuiamo dall’estero le idee per fare formazione, invece in questo caso si tratta di un prodotto che unisce la cultura classica greco-latina con la vita di tutti i giorni”, ha detto Bruno durante la consegna del premio.

CEB2

Il premio assegnato a CEB

La giuria del Prodotto formativo dell’anno ha poi identificato cinque premi speciali.
Per la categoria Coaching, è stato premiato CEB SHL: “Il prodotto facilita i percorsi di coaching in modo innovativo; la soluzione si presenta flessibile nell’utilizzo e particolarmente adattabile alle esigenze della committenza”, hanno motivato la scelta i giurati.

Smile

 Marianna Marcuzzo, Marketing Manager e Managing partner di Smile to Move

A Smile to Move Training è andato il Premio speciale innovazione per TraintoAction: “Il prodotto rende accessibili modalità di ‘microlearning’. Flessibile nell’utilizzo e trasversale per target di riferimento”, il commento della giuria. “Si tratta di una piattaforma di micro-learning che permette una minore esposizione alla formazione ottenendo maggiore apprendimento; significa restituire maggiore appeal alla formazione stessa”, ha detto Marianna Marcuzzo, Marketing Manager e Managing partner di Smile to Move ritirando il premio e ringraziando tutto il suo team di lavoro.

Maam

 Andrea Vitullo, Cofondatore di Maam

Il Premio speciale formazione sociale è stato assegnato a ARG di Maam – maternity as a master: “Il prodotto porta a valorizzare il potenziale formativo dell’esperienza legata alla maternità; sempre vissuta come un problema, la maternità può diventare opportunità di crescita e apprendimento”, è stato il motivo della scelta della giuria. “Serve ripensare alla maternità e alla nascita come occasione per fare business, perché sono momenti in cui si sviluppano competenze utili alle attività dell’azienda”, ha fatto sapere Andrea Vitullo, Cofondatore di Maam insieme con Riccarda Zezza.

Arcadia

 Orazio Stangherlin, Amministratore Delegato di Arcadia

Non poteva che andare Social & Digital Educator di Arcadia Consulting, il Premio speciale formazione digitale: l’azienda, leader in Italia nel settore dell’apprendimento innovativo, è stata recentemente premiata con il Premio Imprese x Innovazione – Andrea Pininfarina 2016 e il Premio Nazionale per l’Innovazione ‘Premio dei Premi’, ricevuto nel corso della cerimonia onorata dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella presso il Palazzo del Quirinale a Roma.
“Abbiamo voluto cambiare il ruolo del formatore, proponendo percorsi formativi più accattivanti”, ha spiegato Orazio Stangherlin, Amministratore Delegato di Arcadia ricevendo la targa dalle mani dei giurati. I quali hanno giustificato il premio spiegando che il prodotto “favorisce la comprensione e l’avvicinamento alla cultura digitale”: “Nuove modalità formative e nuove modalità di apprendimento educano a capire come il digitale può essere motore di cambiamento”.
L’errore, invece, è stato al centro del Premio speciale formazione comportamentale: il riconoscimento è stato assegnato al prodotto T-Error: il riscatto dei somari di L-Gest perché “consente di rivalutare l’errore focalizzandolo come esperienza di apprendimento”.
“Abbiamo partecipato volentieri all’iniziativa di Este relativa alla formazione ‘innovativa’ e siamo lusingati di essere stati apprezzati. Condividiamo con Este lo spirito dell’apertura ad ogni contributo che porti cultura nel mondo delle risorse umane e riteniamo l’innovazione lo stimolo più importante del conoscere”, ha commentato Piermario Lucchini, Manager di L-Gest. “Condividiamo anche con i promotori del progetto che oggi il settore della formazione è molto inflazionato, quindi non è semplice per l’utente distinguere ciò che ha valore. L’impegno pluridecennale di Este, dimostrato attraverso una attività ‘poliedrica’, non solo editoriale, è la prova di una visione innovativa del ruolo di editore con il quale abbiamo un proficuo scambio di esperienze”.

Lascia un commento

© 2017 ESTE Srl - Via A. Vassallo, 31 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 info@fabbricafuturo.it - P.I. 00729910158