|news| Come sta cambiando la formazione? Uno sguardo a social, informal learning e coaching nel report di Docebo

, , , ,

Negli ultimi cinque anni è iniziata, in molte aziende, una profonda trasformazione del concetto stesso di formazione. In gran parte, questo è dovuto alle nuove tecnologie, quali ad esempio i wearable device, la gamification e le opportunità rese disponibili dalle nuove reti sociali che consentono alle persone di connettersi e interagire con gli esperti presenti in azienda.
Le organizzazioni che stanno oggi iniziando a pensare alla formazione in modo più interconnesso e partecipativo (in un processo che usa la tecnologia in modi innovativi) sono meglio posizionate sul mercato rispetto a quelle che restano ancorate alle modalità formative tradizionali.
In un recente report, pubblicato da Docebo in collaborazione con Aberdeen Group, viene evidenziato il ruolo centrale che la tecnologia ricopre nella crescente trasformazione verso l’uso di contenuti generati da utenti, nonché l’importanza rivestita nell’acquisire e condividere preziose conoscenze istituzionali.
Quali sono i numeri di questo cambiamento?

  • Il 24% delle organizzazioni sta programmando di adottare nuove modalità di erogazione della formazione (online, mobile, ecc.) che si rivolgano a diversi stili formativi.
  • Le organizzazioni che hanno in programma di incrementare l’offerta formativa nei prossimi 12-24 mesi prevedono di innalzare gli investimenti necessari dell’87%.
  • Le probabilità che le organizzazioni classificate “migliori della categoria” utilizzino contenuti formativi generati da utenti sono maggiori del 78%.
  • Le probabilità che le organizzazioni classificate “migliori della categoria” utilizzino un sistema di Learning Management System (LMS) di tipo social sono cinque volte superiori rispetto a tutte le altre.

La formazione, dunque, non si limita più all’apprendimento e all’acquisizione di capacità e competenze specifiche. È cambiata con l’obiettivo di introdurre anche lo sviluppo del dipendente, mirato a costruire una figura altamente efficiente in grado di contribuire al successo dell’organizzazione a lungo termine.
Ma come trasformare in senso pratico questa esigenza strategica? E come possiamo misurare i risultati della formazione social e informal? Il report Docebo punta a rispondere a queste domande, evidenziando le opportunità offerte da social e informal learning, learning on the job e coaching, e proponendo applicazioni pratiche per rendere la formazione in azienda più collaborativa ed efficace.

Per maggiori informazioni, scarica il report gratuito al link.

 

www.docebo.com

Lascia un commento

© 2017 ESTE Srl - Via A. Vassallo, 31 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 info@fabbricafuturo.it - P.I. 00729910158