Managerializzare le Risorse Umane, l’HR come direttore d’orchestra

, , , , ,

Si definisce un’azienda del fare’ e basta entrare nella sede di Desio, a pochi chilometri da Milano, per averne un assaggio. Siamo in Brianza, un’area da sempre caratterizzata da un apparato industriale e da un terziario particolarmente avanzato.

È qui, nel paese di Barzanò (5mila abitanti in provincia di Lecco), che nel 1957 è nata l’azienda Sacchi Elettroforniture, oggi una delle principali realtà italiane nella distribuzione di materiale elettrico, illuminazione e automazione industriale.

Come ogni impresa di successo, anche questa è nata grazie all’idea di un imprenditore che negli Anni 50 iniziò a rifornire gli artigiani della zona con il materiale elettrico di cui avevano bisogno: Giuseppe Sacchi stipava i prodotti nella sua auto, una Fiat 600 Multipla, e li consegnava personalmente agli elettricisti del territorio.

Inoltre iniziò a ‘fare magazzino’ presso il primo negozio di Barzanò, dove i clienti trovavano tutti i materiali di cui avevano bisogno. Da lì fu un crescendo, con l’apertura di altri punti vendita (come quello di Monza nel 1979, due anni dopo che l’azienda divenne Società per azioni): oggi sono 59 i punti vendita di materiale elettrico sul territorio lombardo, piemontese, ligure e trentino, due megastore di elettronica di consumo a marchio Unieuro, un Centro logistico a Desio con oltre 50 mila prodotti disponibili in 24 ore e più di 1 milione di articoli ordinabili su richiesta.

Nei 60 anni di storia, inoltre, Sacchi Elettroforniture ha inaugurato alcune divisioni specialistiche, come Studio Luce (2003), Automation (2015), Sicurezza (2016). Da oltre un decennio ha introdotto la piattaforma di ecommerce per gli acquisti online, resa ancor più funzionale dal nuovo portale internet e dalle Sacchi App, declinate sia per il settore elettrico sia per il mondo dell’automazione industriale, che consentono di avere tutti i prodotti a portata di clic.

Passaggio generazionale e nuove opportunità

Nel 1999 è avvenuto il passaggio generazionale ai figli Maurizio e Paolo con la creazione della prima linea manageriale e nel 2013 la Direzione Generale è stata affidata a Marco Giorgio Brunetti. L’ultimo tassello della storia aziendale risale all’estate 2018, quando si è concluso il passaggio della maggioranza delle quote dell’azienda al Gruppo Sonepar, leader mondiale nella distribuzione di materiale elettrico: l’accordo prevede che Sacchi mantenga la propria identità, ragione sociale e gruppo dirigente; inoltre la famiglia Sacchi resta azionista, conservando un ruolo nel Cda.

A confermare il successo dell’azienda sono anche i numeri: nel 2017 l’impresa ha realizzato un fatturato di 482 milioni di euro grazie a 40mila clienti e dà lavoro a più di 1.000 persone, che godono di un piano di welfare, premiato già due volte per la sua portata innovativa.

Il turnover del personale si aggira intorno al 2%, mentre pochi anni fa addirittura era inferiore all’1%. Per conoscere meglio l’azienda Sacchi Elettroforniture e la gestione delle sue persone, Persone&Conoscenze ha incontrato Marco Valera, HR Director, protagonista di importanti innovazioni in ambito HR.

Particolare attenzione alle persone

A guidare Valera nei suoi progetti non è il confronto con le attività dei competitor del suo settore, bensì quelle che il manager definisce come eccellenze’: si spiega così la scelta di introdurre in Sacchi Elettroforniture iniziative per la formazione, la valutazione e lo sviluppo dei collaboratori, il welfare, l’analisi di clima, ecc. che per i player impegnati nella distribuzione di materiale elettrico sono ‘un’innovazione’ che va ben oltre le attività di una PMI.

D’altra parte oggi l’azienda viaggia a due ‘velocità’, appartenendo a un Gruppo presente in 44 Paesi nei cinque Continenti e con 44.500 collaboratori: “Siamo una realtà glocal, perché ci indirizzano linee guida globali, ma il business è locale e gestito da un management locale”, illustra Valera.

Che ogni sei mesi si incontra con una trentina di colleghi dell’HR a livello internazionale, per “condividere le best practice” in ambito Risorse Umane. È in questa occasione che ci si allinea sulle linee guida: il manager risponde all’Amministratore Delegato di Sacchi Elettroforniture, ma anche al Vice Presidente HR Corporate per la funzione del Personale.

L’articolo è pubblicato sul numero di Gennaio-Febbraio 2019 di Persone&Conoscenze.
Per informazioni sull’acquisto di copie e abbonamenti scrivi a daniela.bobbiese@este.it (tel. 02.91434400)

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2019 ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - segreteria@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano