Il talento dei campioni dello sport nel mondo del lavoro

, , , , ,

A cura della Redazione

Conferenza Stampa Adecco-Coni
Conferenza Stampa Adecco-Coni

In occasione della conferenza stampa che si è tenuta il 25 novembre a Roma, il Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) e Adecco Italia hanno annunciato l’avvio di una nuova fase della loro collaborazione relativa all’Athlete Career Programme −attivo in Italia dal 2001− per favorire l’incontro tra atleti di alto livello di tutte le discipline con le migliori realtà del mondo del lavoro sul territorio.

Nel corso della carriera agonistica gli sportivi sviluppano una serie di capacità e attitudini che si rivelano −nella carriera professionale− doti valide e preziose per le aziende quanto l’esperienza e la formazione.

La nuova intesa tra Adecco e Coni, con validità fino al 2020, definisce obiettivi quantitativi e qualitativi che insieme si impegnano a raggiungere nei prossimi due quadrienni olimpici. Essa prevede il coinvolgimento nell’Athlete Career Programme di almeno 100 professionisti del mondo dello sport ogni anno, di cui il 10% atleti paraolimpici. L’accordo siglato introduce, inoltre, la possibilità per gli atleti che ancora svolgono un’attività sportiva di partecipare al programma e seguire un percorso propedeutico all’accompagnamento professionale, finora riservato solo agli atleti al termine della loro carriera agonistica.

L’Athlete Career Programme è un’iniziativa di carattere internazionale nata nel 2000 in Italia e ampliata da un accordo siglato dal Gruppo Adecco con il Comitato Olimpico Internazionale nel 2005, rinnovato in occasione delle Olimpiadi di Londra 2012 da Patrick De Maeseneire, CEO del Gruppo Adecco, e da Jacques Rogge, Presidente del Comitato Olimpico Internazionale fino al 2013. Dal 2005 sono stati seguiti dal programma −che oggi coinvolge oltre 30 Paesi al mondo− più di 8.000 sportivi di alto livello. In Italia oltre 1.200 sportivi hanno partecipato all’Athlete Career Programme dal 2001: oltre il 60% di essi ha intrapreso un percorso di crescita nel mondo del lavoro e 739 atleti hanno partecipato ai corsi di formazione organizzati da Adecco.

“Il possesso di ‘soft skills’, quali forza di volontà, capacità di lavorare in team e per obiettivi, facilità di risposta di fronte a situazioni di stress e capacità di creare un clima positivo, è sempre più richiesto e apprezzato nel mondo del lavoro −dichiara Federico Vione, Amministratore Delegato di Adecco Italia−. Grazie all’accordo con il Coni, da un lato offriamo agli atleti che intendono sviluppare un percorso professionale opportunità e strumenti per muoversi in autonomia nel mondo del lavoro aiutandoli a valorizzare le capacità e le competenze sviluppate durante la carriera agonistica, dall’altro mettiamo a disposizione delle aziende i migliori talenti disponibili oggi nel mondo del lavoro”.

“Vogliamo rinforzare questa lunga storia di reciprocità con Adecco per aiutare l’inserimento nel mondo del lavoro degli atleti, grazie a un partner che nel settore garantisce un know-how riconosciuto in modo unanime −dichiara Giovanni Malagò, Presidente del CONI−. Gli atleti possono così avviare un percorso per pianificare il loro futuro: non è immaginabile pensare di entrare nel mondo del lavoro il giorno dopo aver terminato la carriera agonistica”.

http://athlete.adecco.com/Pages/Home.aspx

Lascia un commento

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2018 ESTE Srl - Via A. Vassallo, 31 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - info@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano