Risorse umane HR

Il ruolo delle Risorse Umane per lo sviluppo del territorio

, , ,

Un roadshow targato InfoJobs nel Triveneto per aprire il dibattito sul ruolo delle Risorse Umane nello sviluppo del territorio. La prima tappa è Treviso: si svolge il 12 aprile 2019, dalle 14.30 alle 17.30 nella sede dell’azienda Nice Spa, l’incontro HR Talks: dibattito aperto sul ruolo delle Risorse Umane per lo sviluppo del territorio. Al centro del confronto i trend più rilevanti in tema di lavoro emersi da una recente ricerca elaborata da InfoJobs e Hara Risorse Umane.

All’incontro, moderato dal Caporedattore di Edizioni ESTE Dario Colombo, intervengono: Valeria Frigo, Key Account Manager di InfoJobs; Eva Maggioni, Head of Sales & Strategy di Arca24; Gianni Girelli, Senior Partner di Penta Formazione; Leonardo Nardella, Senior Partner di Interattiva Editore; Fabio Streliotto, Co-fondatore e Responsabile Ricerca e Sviluppo di Innova srl; Luca Longhin, HR Director di Nice Spa.

Per approfondire questi temi all’incontro del 12 aprile 2019 a Treviso ISCRIVITI QUI

Dallo studio è emerso che le aziende italiane guardano al 2019 con titubanza e puntano su alcuni fattori, che rappresentano i trend più rilevanti in tema di lavoro: Employer branding, Intelligenza Artificiale (AI), formazione e welfare a supporto delle Risorse Umane.

I cinque top trend per il mercato del lavoro 2019

Il primo dei trend più rilevanti individuati in tema di lavoro nel corso del 2019 è quello di puntare su una formazione sempre più esperienziale per lavorare sulle competenze trasversali e sul team e per migliorare anche il conseguimento dei risultati (74,5%). La flessibilità, la capacità di innovazione e la capacità di lavorare in team diventano fondamentali per la crescita del business. La valorizzazione dei propri talenti è una leva insita in ogni azienda e facilmente sfruttabile.

Il secondo trend riguarda l’Employer branding, interna ed esterna, che miri ad attrarre candidati e clienti, ma anche all’engagement dei dipendenti (22,2%). In mercati altamente competitivi, è importante per le aziende costruire una reputazione solida, valorizzare l’attenzione al dipendente in ottica di attrazione e mantenimento dei talenti.

Sapere utilizzare l’Intelligenza Artificiale (AI) per sfruttarne tutte le potenzialità oggi presenti sul mercato, sia in fase di selezione che di sviluppo del personale (21,6%), è il terzo trend individuato dall’indagine. Oggi anche la professione delle Risorse Umane ha a disposizione strumenti di AI per poter valutare i candidati in modo più rapido e senza preconcetti. Sfruttarli potrebbe velocizzare i processi e rendere i piani di carriera quanto più personalizzati sul dipendente, grazie a software in grado di programmare l’avanzamento di ruolo.
“L’AI sarà utilizzata in diversi processi, dal Recruitment alla gestione delle persone”, afferma Filippo Saini, Head of Job Corporate Sales di InfoJobs. “La tecnologia consente al selezionatore di trovare il candidato giusto con maggiore facilità, velocizzando i processi e individuando tra i curriculum le competenze ricercate grazie alla capacità dell’AI di ‘leggere’ i documenti”.

Il quarto trend riguarda lo sviluppo di programmi di wellness, welfare e retention in azienda che tendano al concetto di Total Reward per le diverse tipologie e generazioni di personale, dai Babyboomer ai Millenial (20,3%). Ogni generazione ha delle esigenze diverse e bisogna tenerne conto. Per le aziende è importante riuscire a offrire dei servizi che completino l’offerta salariale, una leva non sempre sufficiente (o attuabile) per trattenere i propri talenti, e che presentino versatilità di utilizzo in base alle richieste del dipendente.

Infine c’è l’inserimento di una nuova figura HR che sia facilitatore all’interno dei team di lavoro aziendali e che risponda all’esigenza di sviluppare la collaborazione e migliorare la produttività (11,4%). Così come le competenze trasversali, il lavoro dei team diventa indispensabile per la produttività. Le Risorse Umane in questo contesto possono facilitare le relazioni interpersonali per garantire un clima di lavoro disteso e collaborativo.

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2019 ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - segreteria@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano