ESTE assegna le borse di studio alla Scuola del Fumetto di Milano

, , ,

Per il secondo anno la casa editrice ESTE ha destinato la cifra di 2mila euro agli allievi della Scuola del Fumetto di Milano che con maggiore efficacia hanno saputo esprimere con il loro disegni i temi lanciati dalle cover story della rivista Persone&Conosceze. Tra gli allievi che hanno disegnato le copertine e la rubrica Risorse quasi umane di Persone&Conoscenze nell’anno 2017 sono stati selezionati gli allievi meritevoli della borsa di studio .

I vincitori della borsa di studio ESTE 2017, da sinistra: David Chiminazzo, Costanza Camponovo, Tommaso Catone, Marco Centurelli

L’obiettivo della partnership con la Scuola del Fumetto è contribuire, anche con il lavoro di ESTE, a creare un legame tra la scuola e il mondo del lavoro. Ma la filosofia sottesa a questa collaborazione va anche oltre: il mondo del lavoro sta cambiando velocemente, le tecnologie abilitano nuovi modi di lavorare e, al contempo, i mercati subiscono mutazioni profonde. L’industria ‘dismette’ la produzione in serie e crea canali di dialogo diretti con i propri clienti per realizzare produzioni sempre più sartoriali. E nel mondo del lavoro entrano i Millennial che devono ‘convivere’ con chi ha iniziato a lavorare quando ancora per telefonare si doveva cercare per strada una cabina telefonica. In azienda convivono mondi che, apparentemente, hanno poco in comune, ma si alimentano delle reciproche conoscenze.

Nel nostro presente è anche difficile immaginare quali saranno le professioni che il nostro mercato del lavoro richiederà tra 10 anni. Quali saranno i lavori del futuro è un interrogativo al quale non è semplice dare risposte (ne parliamo nella storia di copertina di marzo 2018 di Persone&Conoscenze). Alcune professioni, possiamo immaginare, saranno più richieste di altre, in un mondo nel quale crescono esponenzialmente i dati e chi li sa analizzare troverà spazio per esprimere le proprie competenze. Per gli avvocati invece, il cammino sarà forse più in salita: in agguato ci sono già algoritmi che analizzano le pratiche legali. Nemmeno i medici se la passano tanto meglio: la diagnostica, per fare un esempio, potrà essere delegata a un robot.La vera sfida sarà imparare a collaborare con le macchine, le persone dovranno saperle governare anziché ipotizzare scenari nefasti dove il lavoro sarà completamente delegato ai robot privando l’uomo di tutto il portato di senso che il lavoro porta con sé.

In questo mondo che sta cambiando sotto i nostri occhi è interessante poter contare sullo sguardo di chi ancora non è ‘contaminato’ dalle dinamiche aziendali. Abbiamo bisogno dello sguardo e delle riflessioni di chi, stando ancora sui banchi di scuola, interpreta i grandi temi del nostro mondo del lavoro senza retropensieri, sovrastrutture e pregiudizi. Per questo abbiamo rinnovato la collaborazione con la Scuola del Fumetto di Milano anche per il 2018: nella foto, vi presentiamo i ragazzi, tutti allievi del corso di Fumetto Realistico, che disegneranno le prossime copertine di Persone&Conoscenze.

Da sinistra: Lorenzo Martino, Cedric Tombo, Stefano Vergani, Axel Scapin, Gloria Marino, Stefano Della Rosa, Lorenzo Cambini, Alessio Cavigglioli, Luca Carlesso, Luca De Meo 

L’immagine di copertina di questo articolo è stata reliazzata con alcune delle vignette realizzate dai vincitori della borsa di studio ESTE. 

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2018 ESTE Srl - Via A. Vassallo, 31 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - info@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano