Digitale e aziende manifatturiere, il ruolo della Direzione del Personale

, , ,

Si trasforma il lavoro e si trasformano i luoghi di lavoro. Le aziende non hanno più un confine fisico e si sviluppano ecosistemi all’interno dei quali collaborano diversi attori. A rendere possibili le nuove modalità di collaborazione sono le tecnologie digitali che permettono alle persone di offrire il loro contributo, a prescindere dalla loro collocazione fisica.

Ma non è solo la geografia del lavoro a cambiare: è cambiato il contenuto del lavoro e la modalità con la quale si fa impresa. E non a caso di parla di “disruption”, che si traduce nella capacità di creare nuovi business in grado di interpretare uno scenario ‘digitale’ che, per la prima volta, vede il mercato B2C influenzare quello B2B, entrando nell’organizzazione per ‘scardinarne’ i tradizionali processi.

La rivoluzione digitale impone quindi un rapido adattamento per rispondere alle nuove sfide: questo implica inoltre l’adozione di un percorso di Change management. Ed è qui che entra in gioco la Direzione del Personale, funzione ‘garante’ della costruzione del nuovo ecosistema nel quale devono convivere persone e macchine.

Ogni settore merceologico è stato investito da questa rivoluzione; in particolare quello Manifatturiero è oggetto da tempo di importanti attenzioni anche delle istituzioni: si pensi al Piano Industria 4.0, poi ‘aggiornato’ nella versione di Impresa 4.0. Ormai nella fabbrica l’uomo lavora con –e grazie– alle tecnologie digitali che gli consentono una nuova capacità produttiva.

In questo scenario, un contributo decisivo è quello che deve offrire la Direzione del Personale: per capire quale e come possa concretizzarsi, Persone&Conoscenze, in collaborazione con Workday, leader nella gestione finanziaria e delle Risorse Umane attraverso un unico e semplice sistema per migliorare le performance aziendali, ha organizzato una tavola rotonda dal titolo La trasformazione digitale nel Manifatturiero, il ruolo dell’HR: una storia da scrivere, invitando manager della funzione Risorse Umane di alcune realtà rappresentative del settore manifatturiero italiano.

Alla tavola rotonda hanno partecipato Fulvio Paolo Ballarini (Cannon Group), Francesco Chiapperini (Gruppo Sirti), Maria Lamelas Godinez (Salini Impregilo), Francesca Ronco (Comau) e Ampelio Corrado Ventura (CNH Industrial), con la moderazione di Dario Colombo (ESTE).

Scarica il resoconto della tavola rotonda ‘La trasformazione digitale nel Manifatturiero, il ruolo dell’HR: una storia da scrivere’

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2019 ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - segreteria@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano

Trovi interessanti i nostri articoli?

Seguici e resta informato!