VIDEO

Creare occupazione in Italia, avvicinarsi ai giovani e fare sacrifici

, ,

Di come creare nuove opportunità di lavoro in Italia ne ha parlato Giulio Natali, Direttore Risorse Umane di DS Smith nel suo intervento al Convivio 2017 di Milano: “L’Italia sta attraversando un periodo molto delicato per l’occupazione giovanile che ancora stenta a ritornare a livelli accettabili”.

A fronte di questo scenario, però, secondo il manager il Direttore del Personale ha un compito preciso: “L’HR deve promuovere costantemente la vicinanza con il mondo aziendale verso i giovani e chi cerca lavoro. Per esempio cercando punti di contatto con i giovani dove questi studiano, per segnalare loro i trend del lavoro e le professionalità che si cercheranno in azienda nel futuro”.

Tuttavia, Natali evidenzia come sia necessaria anche un’azione all’interno della stessa azienda: “Servono stage e collaborazioni con la scuola per far acquisire ai giovani l’esperienza nel mondo del lavoro e per far comprendere loro quali sono le competenze professionali dal punto di vista soft e comportamentali che sono richieste per inserirsi nel mondo del lavoro”.

Sullo stesso tema, Sebastiano Barisoni, Vicedirettore Esecutivo Radio24 de Il Sole24Ore invita a “crederci”, perché “la partita non è ancora persa”: “È in corso una rivoluzione epocale, ma non credo nel disfattismo di chi dice che sia necessario tornare al passato”. Secondo il giornalista è ora di “riprendere in mano il concetto di sacrificio, che non è negativo, perché significa ‘sacralizzare’ quello che si fa”.

© 2017 ESTE Srl - Via A. Vassallo, 31 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 info@fabbricafuturo.it - P.I. 00729910158