, , , , , , , , , ,

di Viola Manfredini

Chiarezza, motivazione e responsabilità: queste sono le parole chiave che girano intorno all’attività di delega in azienda. Quali sono i margini di autonomia che possiamo accordare ad altre persone? E come gestire efficacemente la relazione con il delegato? Certamente la fiducia gioca un ruolo fondamentale, così come un esercizio equilibrato del controllo e della supervisione. Fondamentale è anche individuare le persone giuste a cui affidare nuove responsabilità e prospettive di crescita professionali e personali. Grazie a una comunicazione chiara degli obiettivi, delegare può concretamente contribuire dunque allo sviluppo di tutta l’azienda. Leggi tutto >

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

STRUMENTI A SUPPORTO DELLA DIREZIONE DEL PERSONALE

di Viola Manfredini

Oggi più che mai è fondamentale per le imprese che le persone si esprimano al massimo per portare i risultati attesi. Le aziende che conoscono bene chi lavora al proprio interno sanno esattamente quale collocazione assegnare ad ognuno per lavorare e produrre al meglio. Quando le persone non si esprimono ai massimi livelli, le aziende sperimentano grossi problemi a livello competitivo sul mercato nazionale e internazionale. È fondamentale dunque conoscere la persona per decidere quali mansioni affidarle: che competenze e potenziale ha? In quali aree potrebbe –con un’opportuna formazione– esprimere al massimo le sue capacità? Leggi tutto >

, , , , , , , , , , , ,

di Francesco Varanini

Abbiamo sotto gli occhi una Information & Communication Technology che non impone più vincoli alle persone al lavoro, ma che registra, in vista di utilizzi futuri, le tracce del lavoro svolto. Qualsiasi dato, qualsiasi informazione, qualsiasi conoscenza viene di fatto conservata, e potrà essere utile domani, in modi e in contesti che oggi è inutile tentare di prefigurare. Leggi tutto >

, , , , , , , , ,

di Enzo Marigonda

“Esiste la possibilità di stare in gruppo online”: è facile supporre che ciò sia vero, e cioè che esista una ‘vita relazionale’ sulla Rete. Ma le proposte di interazione –strutturate a priori e gravemente limitanti– offerte da Facebook e da altri simili luoghi virtuali, non aiutano certo a capire ‘come fare’. Perciò la riflessione proposta in questo articolo, solidamente fondato su studi psicosociologici, può essere di grande aiuto a chi, in azienda, intenda usare Portali interni, Social Network, o piattaforme di lavoro collaborativo, per favorire l’interazione tra dipendenti e collaboratori; o anche, specificamente, per sostenere il funzionamento di specifici ‘gruppi di lavoro’ attraverso attività online. Lo strumento tecnologico è utile, ma serve l’esperienza di chi sappia guidare le persone verso la consapevolezza, fino a far dire loro: “ma allora faccio parte di un gruppo”, “c’è davvero un gruppo”. Leggi tutto >

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2019 ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - segreteria@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano

Trovi interessanti i nostri articoli?

Seguici e resta informato!