, , , , , , , , , ,

Scopriamo una testimonianza di formazione individuale innovativa dalla voce di Fabio Festa, che dal 2006 al 2009 ha lavorato come Hr&Training manager in Bang & Olufsen, società danese di luxury brand –con punti vendita in tutta Italia– a cavallo tra il design di alto livello e il mondo dell’entertainment, che si posiziona ai massimi livelli per quel che riguarda hi-fi, televisori, stereo, telefonia di alto profilo.
Per gli area manager
Il suo ruolo era di supporto all’amministratore delegato nella gestione del personale e soprattutto nel suo sviluppo, sia nella sede (una trentina di persone) sia nel retail, guidato da area manager con i quali studiava programmi di formazione per le figure interne ai punti vendita (store owner, store manager, venditori e tecnici) e strutturava piani formativi per gli area manager, a cui era dedicata una formazione individuale. Si trattava di costruire sulla persona un percorso specifico che sviluppasse competenze di gestione della rete vendita, manageriali o di comunicazione: insomma, una formazione personalizzata che utilizzava tecniche di coaching. Partendo da un’esigenza segnalata dall’amministratore delegato, si studiavano le azioni da mettere in campo e un piano formativo ad hoc con sessioni individuali d’aula o on the job, della durata di un paio di mesi. “Li affiancavo sul campo –racconta Festa– e alla fine della giornata valutavo con loro le azioni messe in campo e gli strumenti necessari. Così facendo disponevamo di un feed back e un assessment e potevamo valutare il livello di sviluppo della persona in funzione della capacità di inserire nuovi venditori, di reclutamento, di leggere i numeri… tutte azioni che l’area manager aveva tra le sue pratiche”. Leggi tutto >

, , , , , , , , , , , , , ,

Armi & Bagaglio – di Livio Macchioro –

Non sei mai davvero fregato finché hai da parte una buona storia e qualcuno a cui raccontarla. (dal film La leggenda del pianista sull’oceano).
Di una storia è vero solo quello che l’ascoltatore crede. (Hermann Hesse)
La sola storia vera è quella che noi inventiamo. (Libero Bovio)
La storia è sempre differente da quello che è capitato. (Halldór Laxness)
Leggi tutto >

, , , , , ,

di Giuseppe Varchetta

Il nostro è un Paese oltremodo strano. L’attuale Governo è stato definito dal Premier come ‘strano’. Tale definizione può essere anche applicata ad aspetti diversi della cultura e delle pratiche con le quali quotidianamente portiamo avanti le nostre cure e le nostre relazioni. Strano è anche il modo con il quale nel nostro Paese intendiamo il mondo che un tempo a ragione chiamavamo Direzione del Personale. Spunti di riflessione su questo tema originano dentro, nel profondo delle viscere, quando si pensi all’universo delle donne e degli uomini che lavorano in questa funzione aziendale, oggi chiamata ‘delle Risorse Umane’. Leggi tutto >

, , , , , , , , , , , , , , ,

Come le pratiche filosofiche possono ridescrivere la leadership

di Paolo Cervari

Sulla leadership si è detto di tutto e di più, e spesso sembra che i discorsi su di essa portino a svuotare il concetto stesso. Ciononostante, al di là della ‘tenuta’ dell’idea di leader –a volte messa radicalmente in questione1– nella letteratura sulla leadership emergono numerose istanze importanti per gettare lumi sulla possibilità di produrre e sostenere il costrutto (sostanzialmente innovativo) di leadership filosofica. Leggi tutto >

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2018 ESTE Srl - Via A. Vassallo, 31 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - info@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano