SHL

, , , , , , , , , , ,

SHL è leader mondiale nella misurazione del talento e consente ai propri clienti di ottenere risultati di business tramite la People Intelligence e la presa di decisione basata su evidenze scientifiche, dalla selezione allo sviluppo e al succession planning.

Presente in oltre 50 paesi, SHL svolge più di 25 milioni di assessment all’anno, in più di 30 lingue, permettendo a più di 10.000 aziende clienti di beneficiare di esperienza globale e presenza locale, di un servizio di consulenza eccellente, di un customer center aperto 24 ore al giorno, e di un portfolio di più di 1000 strumenti erogabili con una piattaforma on-line di facile utilizzo. Leggi tutto >

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

di Lucia Landi

Scritto più di 2000 anni fa, L’arte della guerra è un manuale per il generale che aspira all’eccellenza, ma è anche un testo fondamentale per ogni uomo che aspiri a fare il salto di qualità nelle proprie relazioni, lavorative o personali. Da alcuni anni tali insegnamenti sono stati studiati e interpretati a servizio dei manager e di coloro che sono chiamati a decidere la sorte delle imprese e delle risorse aziendali, che vogliono vincere ed essere consapevoli delle proprie armi e potenzialità. Alcuni insegnamenti fondamentali di quest’opera ne fanno una pietra miliare, guida assolutamente moderna: la razionalità lucida con cui esaminare i mezzi e i fini della strategia; la lungimiranza con cui valutare e adottare le decisioni, l’adattabilità alle mutevoli condizioni dell’ambiente esterno. L’insegnamento che colpisce è: la vittoria non è una vittoria a tutti i costi. È necessario bilanciare esigenze, valutare e mediare. Siamo nell’epoca della ‘win win solution’: può capitare che per vincere entrambi tutti rinuncino a qualcosa, per ottenere −apparentemente− meno di quanto prefissato. Un’azienda sarà vincente se tutte le abilità, competenze, conoscenze saranno messe a fattor comune e a beneficio di molti, perché le battaglie non si combattono e, soprattutto, non si vincono da soli. Leggi tutto >

, , , , , , , , , , , , , , , ,

di Renata Borgato

La quarta di copertina del volume recita: “il volume analizza l’applicazione del teatro in diversi contesti educativi e formativi e si propone di ridefinire gli ambiti di studio e di sperimentazione della metodologia teatrale offrendo –attraverso un quadro ricognitivo accurato– suggerimenti utili per la definizione delle pratiche teatrali in formazione”. La presentazione descrive perfettamente il libro ma, al contempo, non ne evidenzia a pieno la caratteristica principale: la variegata ricchezza delle tematiche trattate. Già dall’esame dell’indice si ha l’impressione che le autrici siano state ispirate quasi da un’ansia di completezza, dalla volontà di trattare la materia da tutte le angolature possibili, di non trascurare alcun aspetto, pur dovendosi misurare con un tema variegato e in continua evoluzione. Riescono a farlo senza cadere in banalizzazioni e semplificazioni e mettono nelle mani del lettore un testo organico il cui filo conduttore è perfettamente percepibile pur nelle diverse articolazioni. Leggi tutto >

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2019 ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - segreteria@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano