Autore: Francesco Varanini

Francesco Varanini ha lavorato per quattro anni in America Latina come antropologo. Quindi per quasi quindici anni presso una grande azienda, dove ha ricoperto posizioni di responsabilità nell’area del personale, dell’organizzazione, dell’Information Technology e del marketing. Successivamente è stato co-fondatore e amministratore delegato del settimanale Internazionale. Da oltre 20 anni è consulente e formatore, si occupa in particolar modo di cambiamento culturale e tecnologico. Ha insegnato per dodici anni presso il corso di laurea in Informatica Umanistica dell’Università di Pisa. Attualmente tiene cicli di seminari presso l’Università di Udine. Nel 2004, presso la casa editrice Este, ha fondato la rivista Persone & Conoscenze, che tuttora dirige. Tra i suoi libri, ricordiamo Romanzi per i manager, Il Principe di Condé (edizione Este), Macchine per pensare.
francesco varanini

, , ,

Non credo che l’Intelligenza Artificiale vada accettata a partire dal fatto che qualche tecnico si diverte a vedere cosa succede giocando con l’innovazione. Questo atteggiamento di tecnici ed esperti –lasciateci giocare e poi adattatevi– va combattuto. Il problema è che, come scrive giustamente Anja Puntari, questi tecnici vengono da una scuola che li ha fuorviati: “Un percorso scolastico fortemente cognitivo e mnemonico”. Leggi tutto >

Robot Uomo algoritmo

, ,

Il tema dell’utilizzo degli algoritmi in ambito Risorse Umane promosso dalla Storia di copertina del numero di Settembre di Persone&Conoscenze ha stimolato il dibattito tra i lettori della rivista. Abbiamo ricevuto in redazione il commento di una lettrice che ha risposto alla domanda pubblicata sulla cover del numero, ‘Se il robot gestisce le persone, come sopravviverà il Direttore HR?’, scrivendo: “Se il Direttore HR è una AI, perché mai i lavoratori dovrebbero essere umani? Saranno AI anche loro e il problema è risolto”. Leggi tutto >

, , ,

Mi sono trovato di recente a fare formazione in una Business School, 60 giovani laureati di talento provenienti da diversissimi Paesi: tra gli altri nigeriani, australiani, angolani, russi, kazaki, italiani.
Tutti venivano da lontano. L’Italia era per la maggior parte di loro un luogo esotico. Molti avevano appena appreso l’italiano e forse, per quanto ne sapevo, lo capivano a malapena. Leggi tutto >

francesco varanini

, ,

C’è un lavoro umano che conosciamo, che ha un luogo e un tempo. Un luogo dove si va a lavorare, dove le persone si ritrovano insieme e dove emergono forme di solidarietà. Un tempo di lavoro che lascia tempo libero, che è misura del valore della prestazione e che permette quindi di individuare un limite al di là del quale possiamo parlare di ‘sfruttamento’. Ma ci troviamo di fronte oggi a un lavoro che ci appare collocato in un non luogo che chiamiamo cloud, “nuvola”. Leggi tutto >

Cookie Policy | Privacy Policy

© 2018 ESTE Srl - Via A. Vassallo, 31 - Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - info@este.it - P.I. 00729910158
logo sernicola sviluppo web milano