Twitter LinkedIn YouTube E-mail
magnify

 

 SPECIALE BILANCIO HR 2013

Le spinte al cambiamento e all’innovazione organizzativa quest’anno sono state molte e diversificate. La direzione del personale è stata chiamata a contribuirvi, intervenendo sui processi gestionali dell’azienda, che devono adattarsi allo scenario inedito e mutevole dove influiscono fortemente non soltanto la crisi economica ma anche l’inarrestabile processo di globalizzazione e la digitalizzazione pervasiva. Alle porte del nuovo anno www.runu.it propone i focus su alcuni temi che quest’anno sono stati in cima all’agenda del direttore Hr: knowledge management, gestione delle diverse generazioni in azienda e smarter working.

Gli Speciali di Risorse Umane e non Umane

Age ManagementDOSSIER AGE MANAGEMENT
Scambio generazionale in azienda: scontro o incontro?
In azienda la popolazione, si sa, è variegata. Nell’ottica degli obiettivi finali di business le persone di ogni organizzazione devono collaborare, non semplicemente ‘convivere’. Ma cosa accade quando il divario generazionale è molto ampio? Quali le difficoltà per il direttore del personale nell’integrazione proficua delle ‘età’ aziendali? La diversità generazionale non deve essere un limite, ma fonte di scambio generatrice di valore. Quali i fattori su cui puntare?

 

knowledge_managementKNOWLEDGE MANAGEMENT
Collaborazione e conoscenza: obiettivi sfidanti per le direzioni Hr
Sistemi informativi, portali intranet, forum, blog, piattaforme social media… Questi strumenti ormai di uso quotidiano agevolano la collaborazione e la condivisione delle informazioni. E questo porta con sé la creazione continua di conoscenza. Una conoscenza da gestire, allineare e valorizzare per sé e per tutto il tessuto sociale aziendale. Il knowledge management è un circolo virtuoso: un mezzo che lega a doppio filo collaborazione e conoscenza e li rende obiettivi sfidanti per le direzioni Hr. 

 

Smarter WorkingSMARTER WORKING
Valorizzare le tecnologie e lavorare meglio
Oggi tutti parlano di smarter working, un modo più intelligente di lavorare basato su mobilità, approccio collaborativo, responsabilizzazione dei collaboratori. Il più delle volte, però, il dibattito si focalizza quasi solo sugli aspetti organizzativi. Ma per rendere efficaci le strategie mobili e collaborative sono essenziali le tecnologie abilitanti. Per approfondire il tema abbiamo incontrato Philip Vanhoutte, Senior Vice President e General Manager EMEA di Plantronics.

 

E per accedere agli articoli di aggiornamento sui temi più stringenti per la direzione del personale consulta i nostri SPECIALI del 2013 su Formazione e Coaching, Welfare aziendale, Giovani e LavoroIT per l’HR, Outplacement, Benessere organizzativo!

Risorse Umane e non Umane 2014

 

© ESTE Srl - Via A. Vassallo, 31 - 20125 Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - EMAIL: info@este.it - P.I. 00729910158