Twitter LinkedIn YouTube E-mail
magnify
Home TEMATICA ICT PER L'HR Peoplelink, app per le timbrature: via libera del Garante

Peoplelink, app per le timbrature: via libera del Garante

Published on 14 ottobre 2016

Il cartellino si timbra con un’app. È una vera rivoluzione quella decisa dal Garante della Privacy che ha detto sì (fissando però regole precise) alla timbratura geolocalizzata richiesta da Peoplelink, società nata quattro anni fa con l’idea di offrire alle aziende un nuovo metodo di rilevazione delle presenze, e Manpower che ha sostenuto questa iniziativa.
Da oggi, quindi, basta installare un’app sugli smartphone per registrare l’orario di inizio e di fine dell’attività lavorativa: le aziende potranno richiedere ai dipendenti ‘fuori sede’ di attivare il servizio e l’headquarter sarà sempre a conoscenza della rilevazione delle presenze, perché l’app, infatti, utilizza i dati di geolocalizzazione. Il Garante, tuttavia, ha precisato che si potranno continuare a utilizzare i sistemi tradizionali in uso per la timbratura.

PeopleLink

La soluzione messa a punto da Peoplelink è stata ribattezzata People@Time Map, l’app che automatizza, semplifica e velocizza il processo che intercorre tra l’acquisizione delle timbrature e l’invio dei dati per l’elaborazione del cedolino paghe. E consente appunto, in modalità multipiattaforma, di effettuare timbrature geolocalizzate certificate, senza interferire con la privacy dei dipendenti.
“Il vero punto di forza”, aveva spiegato sulle pagine di Persone&Conoscenze Piero Camurati, “è l’interfaccia moderna, semplice e user-friendly, che riduce i tempi di imputazione e le operazioni di configurazione, con grande vantaggio per l’azienda e i dipendenti”. Infatti, la soluzione permette ai dipendenti di accedere al portale, di chiedere ai propri responsabili la giustificazione di un’assenza o di un extra-orario, scegliendo tra varie modalità (durata, dalle-alle, giornata intera, frazione). E si possono anche inserire richieste di omessa timbratura o domandare l’annullamento di una timbratura già inviata al sistema erroneamente, oltre alla facoltà di interrogare il sistema per controllare lo stato delle proprie richieste e visualizzare il proprio cartellino presenze. Di contro la funzione Risorse Umane ha a disposizione una visione completa dei giustificativi dei propri collaboratori, potendo così confrontare lo stato delle presenze e delle assenze giornaliere e interagire su vari elementi che compongono la giornata lavorativa.
“Ancora una volta Peoplelink fa ciò che è proprio degli innovatori: rivoluziona le regole”, hanno fatto sapere dell’azienda dopo il via libera del Garante all’utilizzo dell’app. “Un cambiamento che come sappiamo porta benefici ai lavoratori stessi, alle aziende e ai clienti per cui lavorano”.

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


4 + = 7

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

© ESTE Srl - Via A. Vassallo, 31 - 20125 Milano - TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24 - EMAIL: info@este.it - P.I. 00729910158